Rumors

Apple potrebbe acquistare SnapChat: la notizia bomba arriva da Wall Street

Voci di corridoio, provenienti direttamente da Wall Street, parlano di una possibile acquisizione di SnapChat da parte di Apple. L’azienda che dal nulla è riuscita a conquistare tantissimi giovani, quella che ha inventato le Storie, le prime maschere a Realtà Aumentata e ad entrare in borsa con cifre astronomiche potrebbe essere nel mirino di Cupertino.

Prima di essere completamente stroncata da Facebook attraverso la copia dei servizi che SnapChat offriva egregiamente da qualche anno, il social network del fantasmino sembrava destinato a grandi cose.

Purtroppo negli ultimi tempi c’è stato in declino non indifferente, parallelamente al successo di Instagram, sempre più in voga tra i giovani ed i meno giovani.

L’interesse di Apple andrebbe oltre quello del social network, arrivando direttamente alle conoscenze legate alla Realtà Aumentata, che rappresentano la base del successo dell’applicazione. Snap tuttavia, vale ancora 22 miliardi di dollari, una cifra che sicuramente non spaventa Apple data la sua liquidità ma che risulta essere molto lontana rispetto agli investimenti che è solita fare l’azienda.

Pensate che Beats venne acquistata per “soli” 3 miliardi di dollari e questa acquisizione portava in Apple figure importanti come Jimmy Iovine, il sistema di musica in streaming sul quale poi è nato Apple Music e tutti i prodotti audio della Beats. Spendere 22 miliardi di dollari soltanto per la Realtà Aumentata sembra decisamente troppo ma intanto Wall Street ha lanciato questa bomba.. vedremo come andrà a finire.

Tag

Continua a leggere..

Continua a leggere con l'Infinite Scrolling


Queste linee blu separano gli articoli. Continua a scorrere la pagina per visualizzare l'articolo precedente.

Back to top button
Close
Close

Stai utilizzando un AdBlocker


iSpazio è un portale gratuito, supportato da Pubblicità. Non faremo mai pagare i nostri utenti per leggere le Notizie.

Le pubblicità su questo Blog non sono mai state di tipo invasivo e sono davvero poche, posizionate in maniera tale da non arrecare disturbo.

Per tutti questi motivi, ti invitiamo a disattivare il tuo AdBlocker soltanto su questo sito per continuare la navigazione. Grazie di cuore!