AirPods

Continua l’enorme successo delle AirPods, le vendite dell’HomePod risultano deludenti

Stando alle informazioni diffuse da Barclays, Apple starebbe vendendo ancora parecchie AirPods. Le vendite dell’HomePod invece sembrano essere parecchio deludenti.

Blayne Curtis, un analista di Barclays, ha recentemente visitato l’Asia, dove ha potuto incontrare alcuni dei più importanti membri della catena di produzione di Apple. Basandosi sui dati raccolti direttamente dagli stabilimenti ha effettuato una previsione sulle vendite delle AirPods e dell’HomePod.

Stando all’analisi di Curtis, Apple potrebbe vendere 30 milioni di AirPods nel 2018. Questo dato è in linea da quanto previsto da KGI qualche settimana fa. Questi auricolari hanno riscontrato un enorme successo e stanno continuando a vendere. Apple infatti tutt’ora fatica a pareggiare l’enorme richiesta dei propri clienti. La catena di produzione continua a lavorare sodo viste le ottime previsioni per il 2018.

Per quanto riguarda l’HomePod, l’analista ha definito le vendite registrate in questo mese dopo il lancio davvero deludenti. La produzione complessiva dei dispositivi si aggira attorno alle 6-7 milioni di unità, decisamente inferiori a quelle delle AirPods. Non è nemmeno chiaro quante di queste sono già state vendute, anche se le previsioni non sembrano essere positive. Ovviamente effettuare un paragone tra i due dispositivi non è così immediato, perché mentre le AirPods sono disponibili in numerosi paesi, l’HomePod non lo è. Questo potrebbe significare che ci vorrà parecchio tempo prima che l’HomePod arrivi negli altri paesi.

Considerando una produzione con questi numeri, Apple non prevede la vendite di numerosi HomePod durante i prossimi mesi.

Tag

Continua a leggere..

Continua a leggere con l'Infinite Scrolling


Queste linee blu separano gli articoli. Continua a scorrere la pagina per visualizzare l'articolo precedente.

Back to top button
Close
Close

Stai utilizzando un AdBlocker


iSpazio è un portale gratuito, supportato da Pubblicità. Non faremo mai pagare i nostri utenti per leggere le Notizie.

Le pubblicità su questo Blog non sono mai state di tipo invasivo e sono davvero poche, posizionate in maniera tale da non arrecare disturbo.

Per tutti questi motivi, ti invitiamo a disattivare il tuo AdBlocker soltanto su questo sito per continuare la navigazione. Grazie di cuore!