Apple ha annunciato l’acquisizione di Texture, un servizio di magazine in formato digitale. Si tratta di una sorta di Netflix per magazine, considerando che offre accesso illimitato alle riviste preferite con un abbonamento dal costo mensile di $9,99.

I termini economici non sono stati comunicati. Queste le parole di Eddy Cue, Senior Vice President of Internet Software and Services di Apple: «Siamo felici che Texture si unirà ad Apple, insieme ad un incredibile catalogo di magazine di molti editori di tutto il mondo. Abbiamo a cuore il giornalismo di qualità fornito da fonti fidate, permettendo ai magazine di continuare a creare storie magnificamente realizzate e coinvolgenti per gli utenti».

Texture fornisce accesso illimitato e numeri completi di oltre 200 dei più famosi magazine al mondo. Il servizio è diventato un punto di riferimento per tantissimi utenti, mettendo a disposizione i numeri di People, Vogue, Rolling Store, National Geographic, GQ, Wired, Maxim, Bloomberg e tanti altri ancora.

Stando a quanto dichiarato da Eddy Cue alla conferenza SXSW 2018, Apple integrerà i contenuti di Texture in Apple News.