iPhoneNotizie

iPhone X ed altri smartphone top di gamma soffrono a causa del prezzo elevato

Stando a quanto emerso da una nota agli investitori di Nomura Instinet, il prezzo sempre più alto degli iPhone potrebbe creare dei problemi ad Apple. Questo potrebbe danneggiare il mercato high-end dell’azienda di Cupertino rispetto alla concorrenza.

Il mercato degli smartphone di fascia alta è a rischio. A dare questo primo allarme è stato l’analista Jeffrey Kvaal di Nomura Instinet, basandosi sui dati di vendita di questi prodotti nelle scorse settimane. A quanto pare gli utenti vogliono spendere sempre meno per uno smartphone. Negli ultimi anni l’evoluzione di questo mercato ha portato alla creazione di diversi prodotti davvero ottimi di fascia medio-bassa. Spendere cifre vicine o addirittura superiori a mille euro non porta più così tanti vantaggi come in passato.

Le vendite degli iPhone X sono salite leggermente in questo periodo, complice anche un abbassamento dello street price dello smartphone Apple. In generale però iPhone X non ha venduto come previsto e stando alle parole di Kvaal la colpa principale è stato il prezzo di questo smartphone. Così come l’iPhone X, anche il nuovo Samsung Galaxy S9 ed il meno recente Note 8 stanno soffrendo parecchio per colpa del loro prezzo elevato.

 

Voi cosa ne pensate? Secondo voi i prezzi dei top di gamma sono troppo elevati? Quale sarebbe secondo voi il prezzo adatto per questa gamma di prodotti?

Tag

Continua a leggere..

Continua a leggere con l'Infinite Scrolling


Queste linee blu separano gli articoli. Continua a scorrere la pagina per visualizzare l'articolo precedente.

Back to top button
Close
Close

Stai utilizzando un AdBlocker


iSpazio è un portale gratuito, supportato da Pubblicità. Non faremo mai pagare i nostri utenti per leggere le Notizie.

Le pubblicità su questo Blog non sono mai state di tipo invasivo e sono davvero poche, posizionate in maniera tale da non arrecare disturbo.

Per tutti questi motivi, ti invitiamo a disattivare il tuo AdBlocker soltanto su questo sito per continuare la navigazione. Grazie di cuore!