Google ha comunicato la chiusura del servizio di abbreviazione URL. In particolare, chi ha già utilizzato goo.gl, riuscirà ancora a farlo fino al 30 marzo 2019, per tutti gli altri invece, il servizio risulta già inaccessibile.

Gli URL abbreviati con goo.gl continueranno a funzionare per sempre, ma da Aprile del prossimo anno non ci saranno più le pagine di analisi e di statistiche collegate a quegli URL.

Google ha fatto sapere di aver lanciato questo servizio nel 2009. Oggi le necessità degli utenti sono cambiate, esistono tantissimi modi per condividere un link e goo.gl non è più così necessario. Al suo posto, Google si concentrerà su Firebase Dynamic Links (FDL) che permette di reindirizzare gli utenti a posizioni specifiche all’interno delle applicazioni iOS, Android o Web.