watchOS 5 potrebbe supportare i quadranti realizzati da terze parti

Da quando è stato introdotto Apple Watch sono tanti gli sviluppatori che chiedono la possibilità di creare i propri quadranti. Attualmente, solo Apple è in grado di aggiungerne di nuovi e, tra questi, alcuni presentano contenuti di Pixar e Disney. Le ragioni della mancanza dei quadranti di terze parti possono essere molteplici ma, con ogni probabilità, la principale risiede nella voglia di Apple di controllare il marchio il più possibile.

Un codice trovato su watchOS 4.3.1 suggerisce, però, che tutto questo potrebbe cambiare in futuro. Un componente del framework NanoTimeKit, quello relativo proprio ai quadranti dell’orologio, include infatti un server dedicato agli strumenti per sviluppatori che, probabilmente, è stato progettato per comunicare con Xcode in esecuzione su Mac. Nello specifico, nel log che vi mostriamo di seguito compare il seguente messaggio:

This is where the 3d party face config bundle generation would happen”

Dal testo del messaggio si capisce chiaramente che questa funzione non è implementata al momento, ma è sicuramente qualcosa a cui Apple ha pensato. Non ci resta, quindi, che sperare di trovare i quadranti di terze parti su watchOS 5, magari in una categoria apposita nello store virtuale dedicato all’orologio che, sicuramente, ne guadagnerebbe in utilità.

Da quando è stato introdotto Apple Watch sono tanti gli sviluppatori che chiedono la possibilità di creare i propri quadranti….

Se questo articolo ti è piaciuto, seguici su Telegram per restare sempre aggiornato su temi simili oppure su Facebook. Ci trovi anche su Twitter e su Instagram, pronti a sorprenderti con belle foto. Iscriviti infine al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!
Pubblicato in:
Prima di commentare, leggi il Regolamento. Se commenti, dichiari di aver letto ed accettato tutte le nostre regole sulle discussioni nel nostro Blog.