Apple

Apple chiede a Samsung di abbassare il prezzo degli schermi OLED

Secondo quanto riportato da DigiTimes, Apple sta negoziando con Samsung per ottenere una riduzione del prezzo dei pannelli OLED forniti dall’azienda coreana. I negoziati arrivano mentre Apple si prepara ad avviare la produzione di due nuovi modelli di iPhone OLED il cui rilascio è previsto per questo autunno.

PUBBLICITÀ

Attualmente, si stima che il pannello OLED rappresenti circa un terzo del costo totale di produzione di un iPhone X. Proprio per questo, secondo attendibili fonti del settore, Apple avrebbe chiesto a Samsung di abbassare il prezzo unitario da 110 a 100 dollari considerati i pezzi da produrre. L’azienda californiana, infatti, è intenzionata ad acquistare fino a 100 milioni di pannelli OLED Samsung quest’anno, 25 milioni destinati ad iPhone X e 75 milioni per tutti gli altri modelli di nuova generazione.

Due gli ipotetici motivi dietro tale richiesta: abbassare i costi di produzione potrebbe significare un prezzo del prodotto finito più basso; oppure potrebbe voler dire margini di guadagno maggiori per Cupertino.

Nel 2017, i pannelli OLED Samsung acquistati da Apple sono stati circa 50 milioni. La trattativa, quest’anno, potrebbe essere agevolata da LG Display che, se dovesse divenire fornitore Apple, aiuterebbe l’azienda ad ottenere il ribasso del prezzo da Samsung.

PUBBLICITÀ
Utilizziamo Link di Affiliazione Amazon che generano commissioni. Cosa significa?

Se hai trovato interessante questo articolo, condividilo e fallo leggere anche ai tuoi amici:

Back to top button