Lo scorso Dicembre, Mark Gurman di Bloomberg rivelò l’esistenza di Marzipan, un progetto interno di Apple che avrebbe permesso alle singole app di essere realizzate con interfaccia utente sia per macOS che iOS. La novità era attesa per iOS 12 e macOS 10.14, quindi per il 2018, ma stando a John Gruber di Daring Fireball se ne parlerà il prossimo anno.

Sulla base di quanto riportato dalle sue fonti, Gruber ha rivelato che il progetto non ha più Marzipan come nome in codice e che l’intenzione di Apple è quella di rendere più semplice per gli sviluppatori la creazione di interfacce utente moderne cross-platform. Tuttavia, da solo ciò non aiuterebbe gli sviluppatori nel porting su Mac di app esistenti per iPad, ad esempio, poiché le app dovrebbero comunque essere programmate per ogni piattaforma.

Nonostante siano trapelate nuove informazioni sul progetto, Gruber ha confermato che “quasi sicuramente” la novità non verrà presentata alla WWDC del mese prossimo. La conferenza Apple prenderà il via il 4 Giugno, quindi non ci sarà molto da attendere per scoprire quali novità l’azienda di Cupertino abbia in serbo per i suoi utenti.