iPhone

Il messaggio del “Black Dot” blocca anche iMessage: ecco come risolvere [Video]

In questo articolo vi abbiamo parlato di un particolare messaggio che, su Android, manda in crash sia WhatsApp che Facebook Messenger. Oggi scopriamo che crea problemi anche su iOS, in particolare nell’applicazione Messaggi.

Il messaggio sembra apparentemente innocuo, comprendente pochi elementi, tra cui il “temibile” punto nero. Con queste premesse, perché allora le applicazioni vanno in crash? La risposta è molto semplice: il messaggio è in realtà composto da quasi 2000 caratteri e le piattaforme per la messaggistica non riescono a renderizzarlo in modo corretto.

Se tale problema (fortunatamente non grave come il carattere indiano che bloccava gli iPhone) sembrava inizialmente riguardasse solo i dispositivi Android, ora non è più così. EverythingApplePro ha infatti scoperto che il messaggio, questa volta composto da due parti, è in grado di mandare in crash anche iMessage. Il risultato è lo stesso in praticamente tutte le versioni di iOS rilasciate fino ad oggi, comprese le ultime beta di iOS 11.4.

Il riavvio dello smartphone purtroppo non risolve il problema, ma non temete, c’è una soluzione. Sugli iPhone più recenti basta utilizzare il 3D Touch sull’icona dell’app Messaggi e selezionare la voce “Nuovo Messaggio”. Ciò permetterà di tornare all’elenco di tutte le conversazioni, da dove sarà possibile cancellare il messaggio in questione. Sugli iPhone sprovvisti di tale tecnologia invece basta farsi inviare un messaggio da un contatto, aprirlo tramite la notifica e da lì accedere alla lista delle conversazioni:

Tag

Continua a leggere..

Continua a leggere con l'Infinite Scrolling


Queste linee blu separano gli articoli. Continua a scorrere la pagina per visualizzare l'articolo precedente.

Back to top button
Close
Close

Stai utilizzando un AdBlocker


iSpazio è un portale gratuito, supportato da Pubblicità. Non faremo mai pagare i nostri utenti per leggere le Notizie.

Le pubblicità su questo Blog non sono mai state di tipo invasivo e sono davvero poche, posizionate in maniera tale da non arrecare disturbo.

Per tutti questi motivi, ti invitiamo a disattivare il tuo AdBlocker soltanto su questo sito per continuare la navigazione. Grazie di cuore!