Contenuto bloccato. Devi accettare i cookies per visualizzare questo contenuto.

Jailbreak

Apple non ha risolto il problema di Safari che ha permesso a Charlie Miller di Jailbrekkare l’iPhone 4 al Pwn2Own. [AGGIORNATO]

Contenuto bloccato. Devi accettare i cookies per visualizzare questo contenuto.

Charlie Miller, l’esperto di sicurezza che è riuscito a Jailbrekkare l’iPhone 4 con l’iOS 4.3 durante il contest Pwn2Own, ha appena dichiarato che Apple non ha risolto il bug di Safari con il nuovo iOS 4.3.1 per cui l’exploit è ancora utilizzabile!

Questo fondamentalmente potrebbe portare a 2 cose:

  • Il rilascio imminente, da parte di Comex, di un nuovo metodo per il Jailbreak, estremamente semplice e simile al vecchio JailbreakMe basato proprio sulle scoperte di Miller;
  • Il rilascio dell’iOS 4.3.2 da parte di Apple.

Lo stesso Charlie dichiara che tutto questo è molto strano perchè Apple ha risolto lo stesso Bug con la nuova versione del Mac OS X (rilasciata diversi giorni fa) mentre per quanto riguarda l’iOS per iPhone non è stata applicata alcuna patch protettiva. Mistero!

Aggiornamento: Miller ha precisato che il bug da lui individuato al pwn2own contest, da solo non aiuta direttamente ad ottenere il Jailbreak o l’Unlock

Grazie @rallentys

Contenuto bloccato. Devi accettare i cookies per visualizzare questo contenuto.

Continua a leggere..

Back to top button
Close

Stai utilizzando un AdBlocker


iSpazio è un portale gratuito, supportato da Pubblicità. Non faremo mai pagare i nostri utenti per leggere le Notizie.

Le pubblicità su questo Blog non sono mai state di tipo invasivo e sono davvero poche, posizionate in maniera tale da non arrecare disturbo. Qui NON TROVERAI MAI Pubblicità Video, Pubblicità con riproduzione automatica oppure Pubblicità che si sovrappongono allo schermo!

Per tutti questi motivi, ti invitiamo a disattivare il tuo AdBlocker soltanto su questo sito per continuare la navigazione. Grazie di cuore!

Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.