Notizie

“Call Of Duty: Black Ops 4” sulla scia del successo di Fortnite: si punta tutto sul multiplayer [Video]

Dopo aver annunciato il gioco a Marzo, Activision ha finalmente presentato il nuovo “Call of Duty: Black Ops 4“. Il titolo mette la parola fine alla tradizionale campagna in single-player, e concentra tutta l’attenzione sul multiplayer. Il successo di Fortnite, su tutti, o di PUBG e Overwatch parla chiaro: ma è questa la strada giusta da seguire?

La modalità multiplayer includerà la modalità “zombie” così quella “blackout“. Praticamente, Activision sulla scia del successo dei già citati Fortnite e PUBG ha deciso di puntare (quasi) tutto sullo stile battle royale, un tutti contro tutti per intenderci. La modalità permetterà di utilizzare personaggi e luoghi dei titoli precedenti, con le mappe più estese di sempre in un titolo della serie Call Of Duty.

Per compensare l’assenza della campagna in single-player, Black Ops 4 al lancio includerà tre esperienze “zombie”: una nuova storyline separata però dai precedenti titoli, e quelli che sembrano essere elementi presi dal Gladiatore e Titanic. Sembra strano, ma è così. Vedere per credere:

Call Of Duty: Black Ops 4, oltre che su PlayStation 4 ed Xbox One, sarà disponibile anche su PC e seguirà le orme di Destiny 2. Utilizzerà quindi il client Battle.net di Blizzard (di cui Activision è proprietaria). Il gioco sarà disponibile dal 12 Ottobre 2018.

La presentazione del nuovo Call Of Duty anticipa le attese novità della conferenza E3 che prenderà il via il mese prossimo a Los Angeles. Sappiamo che tra i nostri utenti, molti sono amanti videogiochi. Quindi, come per gli scorsi anni, anche noi seguiremo l’evento e vi aggiorneremo con ricchi articoli.

Utilizziamo Link di Affiliazione Amazon che generano commissioni. Scopri cosa significa.

Se hai trovato interessante questo articolo, condividilo e fallo leggere anche ai tuoi amici:

Back to top button

Stai utilizzando un AdBlocker


iSpazio è un portale gratuito, supportato da Pubblicità. Non faremo mai pagare i nostri utenti per leggere le Notizie.

Le pubblicità su questo Blog non sono mai state di tipo invasivo e sono davvero poche, posizionate in maniera tale da non arrecare disturbo. Qui NON TROVERAI MAI Pubblicità Video, Pubblicità con riproduzione automatica oppure Pubblicità che si sovrappongono allo schermo!

Per tutti questi motivi, ti invitiamo a disattivare il tuo AdBlocker soltanto su questo sito per continuare la navigazione. Grazie di cuore!