Apple

Apple ID Data e Privacy, il nuovo sito per scaricare tutti i dati personali collegati al vostro Apple ID

Apple ha lanciato oggi il nuovo sito Apple ID Data & Privacy, che consente agli utenti Apple di scaricare tutto ciò che la società associa agli account dei clienti, dalle informazioni relative all’ID Apple, all’attività App Store, alla cronologia AppleCare e ai dati archiviati su iCloud, come foto e documenti.

PUBBLICITÀ

 

I nuovi strumenti online permettono agli utenti di ottenere una copia di tutti i dati associati al proprio ID Apple. È possibile richiedere dettagli dell’account, record di accesso e dati come contatti, calendari, note, segnalibri, promemoria, foto e documenti. Apple memorizza anche informazioni come le statistiche sull’utilizzo delle app per Apple Music e Game Center, la cronologia degli articoli acquistati su App Store e iTunes Store, la cronologia di supporto AppleCare e i record di marketing.

Le informazioni possono essere scaricate con pochi semplici passaggi sul nuovo portale dedicato alla privacy. Alcuni dati, come ad esempio quelli relativi alle foto su iCloud, potrebbero richiedere molto tempo per essere elaborati in quanto potenzialmente pesanti. Può essere dunque necessaria fino a una settimana per preparare i download. Apple, comunque, vi avviserà quando i dati sono pronti per il download, che verrà automaticamente cancellato dai server dopo 2 settimane.

Per ottenere una copia dei vostri dati, accedete con il vostro Apple ID sul nuovo portale collegandovi a questo indirizzo. Al primo accesso, Apple potrebbe richiedere il cambio della password.

Sarà quindi sufficiente selezionare le caselle delle categorie di dati che desiderate scaricare o selezionarli tutti attraverso l’apposito pulsante. Foto iCloud, iCloud Mail e File e documenti iCloud Drive appaiono in un elenco separato in quanto questi dati potrebbero essere eccezionalmente grandi. Una volta selezionati i dati che intendete scaricare, cliccate su “Continua”.

È ora possibile selezionare qual è la dimensione massima del file preferita. Apple dividerà i dati in blocchi, fino ad un massimo di 25 GB. Selezionate una dimensione e premete “Continua”. La vostra richiesta di dati è ora in corso. Riceverete un’email quando i file saranno disponibili per il download. Apple fornisce tutti i dati in formati compatibili con quelli standard. Ciò significa che i backup saranno facilmente consultabili e potranno essere spostati su un nuovo servizio cloud.

PUBBLICITÀ

Il download includerà:

  • Informazioni su attività e uso delle app come fogli di calcolo o file in formato JSON, CSV, XML o PDF.
  • Documenti, foto e video nel formato originale.
  • Contatti, calendari, segnalibri e email nei formati VCF, ICS, HTML, ed EML.

Il download non includerà:

  • App, libri, film, programmi TV e brani che avete acquistato.
  • Cronologia delle transazioni su Apple Online Store e la cronologia delle comunicazioni di marketing.

Oltre al download dei dati personali, sul nuovo sito Apple potrete anche:

  • Correggere i dati: se ritenete che qualche informazione personale archiviata da Apple non sia corretta, potete richiedere di aggiornarla.
  • Disattivare l’account: disattivate temporaneamente il vostro account e limitate l’accesso ai dati. Durante il periodo di inattività non potrete accedere all’account o a eventuali servizi Apple.
  • Eliminare l’account: eliminate definitivamente il vostro account e i dati a esso associati da tutti i servizi Apple.

Apple ha implementato queste funzionalità in tempo per conformarsi al nuovo regolamento GDPR che, come ormai ben sappiamo, richiede alle società di consentire a tutti i cittadini dell’UE di visualizzare quali dati personali vengono memorizzati. Per quanto riguarda Apple, considerata l’attenzione che ha sempre posto nei confronti della privacy, non sorprende che le informazioni personali raccolte sui server siano esenti da brutte sorprese.

La funzione è attualmente disponibile solo per i clienti dell’Unione Europea, nella quale il 25 maggio entreranno in vigore le nuove norme sulla privacy GDPR, Islanda, Liechtenstein, Norvegia e Svizzera. A livello internazionale, invece, debutterà entro la fine dell’anno.

PUBBLICITÀ
Utilizziamo Link di Affiliazione Amazon che generano commissioni. Cosa significa?

Se hai trovato interessante questo articolo, condividilo e fallo leggere anche ai tuoi amici:

Back to top button