Contenuto bloccato. Devi accettare i cookies per visualizzare questo contenuto.

Mac

Nuova class action contro Apple per il meccanismo a farfalla della tastiera dei MacBook

Contenuto bloccato. Devi accettare i cookies per visualizzare questo contenuto.

Il meccanismo a farfalla dei tasti degli ultimi MacBook di Apple è al centro dell’ultima class action contro l’azienda di Cupertino, ed è la seconda per lo stesso motivo.

Secondo coloro che hanno preso parte alla class action, Apple vende prodotti nonostante sia a conoscenza del fatto che siano difettosi. In particolare, la tastiera smetterebbe di funzionare quando polvere, briciole e simili si depositano sotto i tasti. In tali circostanze, gli utenti si vedono costretti a pagare centinaia di dollari per ovviare al problema, ovviamente quando il MacBook non è più coperto dalla garanzia.

Tre querelanti sono nominati nella causa. Remy Turner, Christopher Martin e Joey Baruch hanno confermato che i loro MacBook Pro del 2016 presentano il problema sopracitato, con Apple che non sembra essere in grado di risolvere in modo definitivo.

Il colosso di Cupertino ha introdotto il meccanismo a farfalla con i MacBook del 2015, per poi estenderlo anche ai modelli Pro. Molti utenti, tuttavia, hanno riscontrato problemi con la soluzione che Apple ha deciso di adottare per le tastiere dei suoi nuovi laptop. Per tale motivo, tramite un documento di supporto, l’azienda suggerisce agli utenti di utilizzare l’aria compressa per rimuovere polvere o briciole al di sotto dei tasti, ma a detta di molti sembra solo una soluzione temporanea.

Contenuto bloccato. Devi accettare i cookies per visualizzare questo contenuto.

Continua a leggere..

Back to top button
Close

Stai utilizzando un AdBlocker


iSpazio è un portale gratuito, supportato da Pubblicità. Non faremo mai pagare i nostri utenti per leggere le Notizie.

Le pubblicità su questo Blog non sono mai state di tipo invasivo e sono davvero poche, posizionate in maniera tale da non arrecare disturbo. Qui NON TROVERAI MAI Pubblicità Video, Pubblicità con riproduzione automatica oppure Pubblicità che si sovrappongono allo schermo!

Per tutti questi motivi, ti invitiamo a disattivare il tuo AdBlocker soltanto su questo sito per continuare la navigazione. Grazie di cuore!

Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.