Dopo una settimana di rumor, Microsoft ha oggi confermato di aver acquisito GitHub, il popolare servizio per la collaborazione tra gli sviluppatori e la condivisione di codici. Il costo dell’acquisizione è di 7.5 miliardi di dollari in azioni.

L’ex CEO di Xamarin Nat Friedman (e ora vice presidente di Microsoft) prenderà il ruolo di CEO di GitHub. Il fondatore ed ex CEO della piattaforma Chris Wanstrath entrerà a far parte dello staff tecnico dell’azienda di Redmond.

Il fatto che Microsoft abbia deciso di optare per un nuovo CEO per GitHub è una chiaro segno della sua politica. L’azienda integrerà GitHub in un modo simile a quanto fatto con LinkedIn. «GitHub conserverà la sua filosofia developer-first e opererà in modo indipendente per fornire una piattaforma aperta a tutti gli sviluppatori, di tutti i settori dell’industria», ha dichiarato un portavoce di Microsoft.

Stando a dati ufficiali, GitHub a Marzo 2018 contava 28 milioni di sviluppatori nella community e 85 milioni di repo di codici. Tali numeri l’hanno resa la piattaforma più grande al mondo per l’host di codici, un punto di riferimento per tutti gli sviluppatori.