Pensavate ci avesse abbandonato? Vi sbagliavate di grosso! Il noto analista Ming-Chi Kuo è infatti tornato a parlare di futuri prodotti Apple, questa volta però con la sua nuova azienda, la TF International Securities. Stando a Kuo, la strategia di Apple sarà “più aggressiva” per i tre nuovi iPhone vociferati per questo Settembre, in un tentativo di incrementare le vendite dei nuovi modelli.

Secondo Kuo, una delle ragioni dietro questa aggressiva politica sui prezzi è “una preoccupazione circa l’impatto negativo di prezzi elevati” degli iPhone di quest’anno. Nel 2017, l’azienda ha infatti ricevuto numerose critiche per l’alto prezzo di iPhone X, negli USA a partire da $999 per la versione base da 64GB (in Italia €1.189, ndr).

L’analista si è rivelato molto affidabile negli ultimi anni, quindi la nuova indiscrezione sui prezzi è particolarmente degna di nota. Le fasce di prezzo dei nuovi iPhone, tutto con design full-screen e supporto al Face ID, dovrebbero quindi essere:

  • “iPhone X Plus”, display OLED da 6.5″: $900-$1000
  • iPhone X di seconda generazione: $800-$900
  • iPhone con display LCD da 6.1″: $600-$700

Infine, sempre stando a quanto riferito da Kuo, Apple presenterà tutti e tre i nuovi iPhone all’evento di Settembre e saranno lanciati sul mercato nello stesso mese, anche quello con display LCD.