Un benchmark su Geekbench sembra rivelare un imminente aggiornamento della linea MacBook Pro. Tali risultati vanno ovviamente presi con le pinze poiché non possono essere confermati, ma si tratta comunque di una notizia interessante anche alla luce di recenti voci di corridoio.

Il nuovo MacBookPro15,2 dispone di una CPU Intel Core i7-8559U Coffee Lake. Tale CPU non è stata implementata in alcun prodotto sul mercato, quindi si tratterebbe di un importante aggiornamento per la linea di notebook di Apple. La CPU quad-core ha una frequenza di base di 2.7GHz, e può arrivare fino a 4.5GHz.

Altra cosa interessante è che l’identificatore del modello, ovvero MacBook15,2, suggerisce che si tratti di una versione riveduta del MacBook Pro da 13″ del 2017. Quest’ultimo utilizza un processore Intel dual-core, con punteggi benchmark che si aggirano sui 4600 in single-core e 9500 in multi-core. Il presunto modello del 2018, come potete vedere, ottiene punteggi decisamente superiori.

I risultati benchmark suggeriscono inoltre l’adozione della RAM LPDDR3, con il modello in questione con 16GB di RAM.

Da notare infine che tale MacBook esegue macOS 10.13.6 come sistema operativo, ovvero la versione che è attualmente in fase di test. Ma attenzione, si tratta di High Sierra, e non di Mojave. Che Apple quindi abbia intenzione di lanciare il nuovo MacBook Pro prima della release ufficiale di Mojave?