La taiwanese Foxconn assemblerà la maggior parte dei tanto vociferati tre nuovi iPhone che Apple presenterà a Settembre. La notizia arriva dal Taipei Times, che cita fonti dalla Fubon Securities.

In particolare, sempre secondo la fonte, Foxconn assemblerà tutti gli iPhone X di seconda generazione, il 90% di quello attualmente identificato come iPhone X Plus, e il 75% degli iPhone entry-level con display LCD da 6.1″.

Hon Hai [Foxconn] è stata scelta per assemblare gran parte dei nuovi iPhone, inclusi tutti i modelli premium OLED 5.8″ e il 90% degli smartphone OLED da 6.5″, così come il 75% dei modelli LCD da 6.1″. Della parte restante se ne occuperà Pegatron.

Secondo Fubon Securities il modello LCD da 6.1″ avrà un costo di circa $799 negli Stati Uniti d’America, sfruttando quasi gli stessi materiali di iPhone 8 Plus. Parlando sempre del prezzo del modello entry-level, secondo l’analista Ming-Chi Kuo dovrebbe aggirarsi intorno ai $700.