Una nuova pubblicazione del National Bureau of Economic Research, riportata da Business Insider, cerca di studiare la popolazione sulla base dei comportamenti dei consumatori. Ebbene, secondo la ricerca, l’iPhone è il più comune status symbol di ricchezza.

La pubblicazione è ad opera di Marianne Bertrand e Emir Kamenica dell’Università di Chicago: «Analizziamo i trend temporali nelle distanze culturali tra i gruppi negli Stati Uniti definiti da reddito, istruzione, sesso, razza e ideologia politica».

Nella ricerca in questione, Bertrand e Kamenica hanno “rivelato” che nessun altro brand permette di dedurre un alto reddito come l’essere in possesso di un iPhone. “Tra tutti gli anni nei nostri dati, nessun singolo brand è sinonimo di ricchezza come l’essere in possesso di un iPhone di Apple nel 2016“, si legge.

Stando a quanto si legge, avere un iPhone fornisce ai ricercatori il 69.1% di possibilità di dedurre correttamente che il suo possessore abbia un alto reddito. Anche avere un iPad può essere un utile indicatore, anche se la percentuale scende a 66.9 punti.

Parlando invece della concorrenza, e quindi di Android, i ricercatori hanno individuato correttamente lo stato patrimoniale nel 59.5% dei casi, ma il reddito, in questo caso, sembrerebbe inferiore.

Lo studio in questione, ricordiamo, riguarda esclusivamente gli Stati Uniti d’America. Siete d’accordo sul fatto che iPhone sia sinonimo di ricchezza? Dite la vostra nei commenti.