Apple TVApple WatchHomePod

Apple rilascia watchOS 4.3.2, tvOS 11.4.1 e la versione 11.4.1 del sistema operativo di HomePod

Oltre ad iOS 11.4.1, Apple ha rilasciato anche watchOS 4.3.2, tvOS 11.4.1 e un nuovo aggiornamento del software di HomePod, che arriva così alla versione 11.4.1. Scopriamo in questo articolo le novità.

watchOS 4.3.2

watchOS 4.3.2 può essere scaricato tramite l’app Apple Watch su iPhone recandosi in Generali → Aggiornamento Software. Per installare il nuovo software, lo smartwatch deve avere almeno il 50% di batteria carica, deve essere posizionato sul caricabatterie, e deve trovarsi nelle vicinanze dell’iPhone con cui è abbinato.

Come per gli altri aggiornamenti 4.x.x, watchOS 4.3.2 è un minor update che si focalizza sulla risoluzione di bug e su miglioramenti generali del sistema. Non sono state introdotte nuove funzionalità.

tvOS 11.4.1

tvOS 11.4.1 può essere scaricato via OTA tramite l’app Impostazioni su Apple TV recandosi in Sistema → Aggiornamento Software. I possessori di una Apple TV di quarta o quinta generazione verranno notificati dell’aggiornamento, nel caso in cui abbiano attivato l’opzione per gli update in automatico.

Come nel caso precedente, anche tvOS 11.4.1 è un aggiornamento minore, che risolve bug, migliora le prestazioni, ma non introduce nuove funzioni.

HomePod, software 11.4.1

Purtroppo HomePod non può essere ancora acquistato in Italia, ma un aggiornamento del software è comunque da segnalare. Stando alle note di rilascio di Apple, l’aggiornamento alla versione 11.4.1 del software dello smart spekaer include “miglioramenti generali per stabilità e qualità”.

Tag

Continua a leggere..

Continua a leggere con l'Infinite Scrolling


Queste linee blu separano gli articoli. Continua a scorrere la pagina per visualizzare l'articolo precedente.

Back to top button
Close
Close

Stai utilizzando un AdBlocker


iSpazio è un portale gratuito, supportato da Pubblicità. Non faremo mai pagare i nostri utenti per leggere le Notizie.

Le pubblicità su questo Blog non sono mai state di tipo invasivo e sono davvero poche, posizionate in maniera tale da non arrecare disturbo.

Per tutti questi motivi, ti invitiamo a disattivare il tuo AdBlocker soltanto su questo sito per continuare la navigazione. Grazie di cuore!