Apple e i guadagni multimiliardari legati all’ AR

12/07/2018

Apple continua ad investire nell’ AR (realtà aumentata), un settore in continua crescita non solo dal punto di vista innovativo ma anche da quello monetario, tale da rappresentare un guadagno di miliardi per l’azienda.

AR kit

Da quando sono state lanciate su AppStore, le app in AR hanno generato entrate consistenti per Apple, entrate che potrebbero raggiungere un totale di almeno 11 miliardi di dollari entro il 2020.

Le previsioni sono state effettuate sulla base di più fattori, dato che le app genereranno una minima percentuale degli introiti pari a “solo” 1 miliardo di dollari sul totale. Il vero guadagno Apple lo farà sulle vendite dei nuovi dispositivi che, indirettamente, saranno acquistati anche grazie all’interesse nei confronti della nuova tecnologia.

La società di Cupertino e’ inoltre già a lavoro per lanciare, entro due anni, un rivoluzionario visore che sfrutta la tecnologia AR in un modo tutto nuovo, di cui al momento sappiamo ben poco, ma che potrebbe potenzialmente rappresentare il complementare delle cifre sopracitate.

La Realtà Aumentata, a differenza di quella virtuale, e’ definita in modo unanime dagli analisti come un investimento multimiliardario ed Apple, con il lancio di ARkit, ha avviato il suo processo di ulteriore arricchimento che sará incrementato a breve con una lievitazione dei prezzi in AppStore visto l’aumento di interesse da parte di utenti ed investitori.

 

Apple continua ad investire nell’ AR (realtà aumentata), un settore in continua crescita non solo dal punto di vista innovativo…

Reaction
Mi Piace Love Haha Wow Sigh Grrr
211
Se questo articolo ti è piaciuto, seguici su Telegram per restare sempre aggiornato su temi simili oppure su Facebook. Ci trovi anche su Twitter e su Instagram, pronti a sorprenderti con belle foto. Iscriviti infine al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!
Pubblicato in:
Prima di commentare, leggi il Regolamento. Se commenti, dichiari di aver letto ed accettato tutte le nostre regole sulle discussioni nel nostro Blog.