Sui MacBook Pro 2018 sparisce il connettore per il recupero dati

Contenuto bloccato. Devi accettare i cookies per visualizzare questo contenuto.

Nel 2016, quando Apple ha introdotto il primo MacBook Pro con Touch Bar, gli esperti di riparazione di iFixit portarono alla luce che i notebook avevano gli SSD saldati alla scheda logica e quindi non rimovibili, il che faceva temere che il recupero dei dati non fosse possibile se la scheda logica subiva danni. 

Fortunatamente, Apple ha uno strumento speciale per i modelli 2016 e 2017 di MacBook Pro con Touch Bar che consente ai Genius Bars e ai fornitori di servizi autorizzati Apple di recuperare i dati degli utenti quando la scheda logica non funziona, ma l’SSD è ancora intatto. 

Lo strumento è essenzialmente una piccola scatola nera in grado di trasferire i dati da una scheda logica a un MacBook Pro funzionante. La scatola ha un cavo flessibile che si collega a una porta per il recupero dei dati sulla scheda logica, mentre la scatola e un MacBook Pro funzionante sono collegati tramite cavo da USB-C a USB-C. 

Una volta che la scheda logica viene inserita in un supporto speciale e tutti i cavi sono collegati, i tecnici accendono semplicemente il MacBook Pro funzionante, aprono Assistente Migrazione e procedono con il trasferimento dei dati.

Ma sfortunatamente, sembra che lo strumento non sia più compatibile con gli ultimi modelli.

La scorsa settimana, iFixit ha effettuato il teardown del MacBook Pro 2018, scoprendo che Apple ha rimosso il connettore per il recupero dei dati dalla scheda logica su entrambi i modelli da 13 pollici e 15 pollici con la Touch Bar.

MacRumors ha contattato più fonti affidabili presso i fornitori di servizi autorizzati Apple per ulteriori informazioni e, in base alle informazioni ottenute, sembra che lo strumento sia incompatibile con i modelli MacBook Pro 2018 con Touch Bar.  La porta di recupero dei dati è stata probabilmente rimossa perché i modelli MacBook Pro 2018 includono il chip T2 personalizzato di Apple, che fornisce la crittografia hardware per l’archiviazione SSD.

I manuali di servizio per MacBook Pro 2018 interni di Apple, ottenuti da MacRumors, consigliano ai tecnici di incoraggiare i clienti a eseguire il backup frequentemente tramite Time Machine, e consigliamo vivamente anche noi di eseguire i backup più spesso, poiché ora sembra essere l’unico modo per conservare i dati.

Nel 2016, quando Apple ha introdotto il primo MacBook Pro con Touch Bar, gli esperti di riparazione di iFixit portarono…

Contenuto bloccato. Devi accettare i cookies per visualizzare questo contenuto.

Se questo articolo ti è piaciuto, seguici su Telegram per restare sempre aggiornato su temi simili oppure su Facebook. Ci trovi anche su Twitter e su Instagram, pronti a sorprenderti con belle foto. Iscriviti infine al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!
Pubblicato in:

Contenuto bloccato. Devi accettare i cookies per visualizzare questo contenuto.

Prima di commentare, leggi il Regolamento. Se commenti, dichiari di aver letto ed accettato tutte le nostre regole sulle discussioni nel nostro Blog.