Bloomberg ha oggi pubblicato un nuovo rapporto riguardante i tanto attesi iPhone che Apple presenterà all’evento di Settembre (non ancora annunciato).

Facendo eco alle precedenti pubblicazioni, si legge che il design dei tre nuovi iPhone riprenderà quello di iPhone X. Ancora una volta viene confermato che le dimensioni dei display saranno rispettivamente 5.8″, 6.1″ e 6.5″, ma le più importanti novità riguarderanno la fotocamera, che però non sono state descritte nel rapporto.

Il nuovo modello OLED potrebbe essere inteso con una versione “S” di iPhone X, con un design praticamente identico allo smartphone del 2017. Anche il modello da 6.1″ avrà un design simile ad iPhone X, ma sarà caratterizzato che componenti più cheap, come il display LCD e cornici in alluminio. Una decisione per ridurre i costi di produzione, ma anche per permettere agli utenti di acquistare uno smartphone dal design moderno, al passo coi tempi, ad un prezzo più “contenuto”. Anche Bloomberg conferma (come Ming-Chi Kuo), che il modello LCD sarà disponibile in diverse colorazioni, ma in questo caso la cornice in alluminio potrebbe non riprendere il colore della scocca in vetro, semplificando così la produzione.

Il nuovo iPhone con display OLED da 6.5″ dovrebbe costare almeno quanto iPhone X al lancio. Riprenderà il design di iPhone X, quindi cornici più sottili e tasto Home fisico assente. Le dimensioni generali dovrebbero essere quelle di iPhone 8 Plus, e proprio come quest’ultimo, il dispositivo dovrebbe supportare la modalità landscape.

Di seguito alcune indiscrezioni sui possibili nomi dei prossimi iPhone:

Durante la pianificazione dei nuovi dispositivi, Apple ha modificato i nomi diverse volte. Ha considerato anche l’idea di etichettare i nuovi smartphone premium come “iPhone Xs”, suggerendo che si tratta un aggiornamento di iPhone X dello scorso anno, ha dichiarato la fonte. L’azienda avrebbe inoltre pensato di abbandonare la dicitura “Plus”, utilizzata sin da iPhone 6 Plus nel 2014. I nomi definitivi potrebbero essere differenti, fa notare la fonte.

Per quanto riguarda invece il supporto alla doppia SIM, Bloomberg riporta che sarà un’esclusiva del modello Plus e solo per alcuni paesi. Quali paesi? Al momento è cosa poco chiara.

Quali sono le vostre aspettative per i tre nuovi iPhone del 2018? Dite la vostra nei commenti.