Contenuto bloccato. Devi accettare i cookies per visualizzare questo contenuto.

Concorrenza

Huawei si fa beffa di Apple: “Grazie di aver lasciato le cose uguali”

Contenuto bloccato. Devi accettare i cookies per visualizzare questo contenuto.

Una serie di Tweet, chiaramente indirizzati ad Apple, sono stati lanciati da Huawei, la quale si appresta a lanciare il nuovo Mate 20 il prossimo mese.

Nell’ultima frecciatina, pubblicata subito dopo l’evento Apple, si legge: “Grazie di aver lasciato le cose uguali”. Gli iPhone infatti ottengono un upgrade maggiore ogni due anni e questa volta ci troviamo nella fase “S” dove effettivamente cambia ben poco. Gli smartphone Android stanno avendo un’evoluzione più rapida sfornando un modello diverso ogni anno e Huawei ne approfitta per farsi pubblicità.

Contenuto bloccato. Devi accettare i cookies per visualizzare questo contenuto.

Questo non è l’unico tweet lanciato dall’azienda. Lasciando le cose uguali Huawei fa capire che Apple gli rende la vita più semplice e permette agli altri di farsi superare con un’estrema semplicità. Il Mate 20 promette di avere un’intelligenza artificiale ben più avanzata rispetto a quell’iPhone.. staremo a vedere. L’appuntamento è per il 16 Ottobre.

Contenuto bloccato. Devi accettare i cookies per visualizzare questo contenuto.

Continua a leggere..

Back to top button
Close

Stai utilizzando un AdBlocker


iSpazio è un portale gratuito, supportato da Pubblicità. Non faremo mai pagare i nostri utenti per leggere le Notizie.

Le pubblicità su questo Blog non sono mai state di tipo invasivo e sono davvero poche, posizionate in maniera tale da non arrecare disturbo. Qui NON TROVERAI MAI Pubblicità Video, Pubblicità con riproduzione automatica oppure Pubblicità che si sovrappongono allo schermo!

Per tutti questi motivi, ti invitiamo a disattivare il tuo AdBlocker soltanto su questo sito per continuare la navigazione. Grazie di cuore!

Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.