Secondo quanto riportato da CNETAmazon e Apple hanno – finalmente – raggiunto un accordo che consentirà al gigante dell’e-commerce di vendere direttamente una vasta gamma di dispositivi della società californiana in Italia ma anche negli Stati Uniti, Regno Unito, Francia, Germania, Spagna, Giappone e India.

Amazon-Apple

In un futuro non molto lontano, dunque, Amazon offrirà ai suoi clienti i dispositivi Apple più recenti, tra cui i nuovi modelli di iPad Pro, iPhone XR, iPhone XS e XS Max, Apple Watch Serie 4 e una selezione di cuffie Beats. I prodotti saranno disponibili tramite rivenditori autorizzati Apple sul marketplace di Amazon.

Alcuni prodotti Apple non saranno inclusi nel sito di Amazon, come ad esempio HomePod, che compete direttamente con la linea di altoparlanti intelligenti Echo di Amazon.

In una dichiarazione rilasciata a CNET, Amazon ha dichiarato di voler vendere i prodotti Apple perché punta sempre a migliorare l’esperienza del cliente.

Amazon è costantemente al lavoro per migliorare l’esperienza del cliente, e uno dei modi in cui lo facciamo è aumentare la selezione dei prodotti che sappiamo che i clienti vogliono. Non vediamo l’ora di espandere il nostro assortimento di prodotti Apple e Beats a livello globale.

Attualmente, molti prodotti Apple non sono disponibili sul sito di Amazon o vengono venduti attraverso  marketplace di terze parti, talvolta inaffidabili e a prezzi non standard. Con il nuovo accordo, i prodotti Apple saranno disponibili a prezzi di vendita al dettaglio regolari.

I venditori indipendenti che oggi offrono prodotti Apple nuovi e usati su Amazon, li vedranno sparire dopo il 4 gennaio 2019, secondo gli accordi presi tra le due società. Per continuare a vendere i dispositivi dell’azienda californiana, tali venditori dovranno presentare domanda per diventare rivenditori autorizzati Apple su Amazon.