Contenuto bloccato. Devi accettare i cookies per visualizzare questo contenuto.

App Store

Google Foto permette ora di modificare la profondità delle foto ritratto e non solo

[app_962194608]

Contenuto bloccato. Devi accettare i cookies per visualizzare questo contenuto.

Ad inizio ottobre, Google ha rilasciato su Google Foto per Android uno strumento per modificare la profondità delle foto ritratto. A distanza di un mese (ma meglio tardi che mai…) questo è ora disponibile anche per iOS.

La nuova opzione per l’editing è ovviamente disponibile solo per le foto scattate con la modalità ritratto. Per modificare la profondità basta aprire una foto, selezionare l’icona centrale con le tre lineette.

Grazie all’ultimo aggiornamento lato server, oltre a “Luce” e “Colore” appare anche la voce “Profondità“.

Color Pop

Altra novità molto interessante di Google Foto è il nuovo effetto chiamato Esplosione di Colore. Il soggetto della foto ritratto viene messo in evidenza, mentre il resto viene reso in bianco e nero.

Entrambe le novità dovrebbero essere già disponibili per tutti gli utenti. Apprezzate i nuovi strumenti introdotti in Google Foto?

Contenuto bloccato. Devi accettare i cookies per visualizzare questo contenuto.

Continua a leggere..

Back to top button
Close

Stai utilizzando un AdBlocker


iSpazio è un portale gratuito, supportato da Pubblicità. Non faremo mai pagare i nostri utenti per leggere le Notizie.

Le pubblicità su questo Blog non sono mai state di tipo invasivo e sono davvero poche, posizionate in maniera tale da non arrecare disturbo. Qui NON TROVERAI MAI Pubblicità Video, Pubblicità con riproduzione automatica oppure Pubblicità che si sovrappongono allo schermo!

Per tutti questi motivi, ti invitiamo a disattivare il tuo AdBlocker soltanto su questo sito per continuare la navigazione. Grazie di cuore!

Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.