Stando alle informazioni incluse nel report del Wall Street Journal, Apple avrebbe ripreso la produzione degli iPhone X, ufficialmente rimossi dalla linea iPhone con l’uscita dell’iPhone XS e iPhone XS Max. Forse presto vedremo nuove scorte nei negozi e catene di tecnologia, ma probabilmente non ritornerà negli Apple Store.

Secondo la nostra opinione, l’iPhone X rimane tutt’ora il miglior iPhone in rapporto qualità prezzo. Su Amazon è possibile trovarlo a soli 799€, un prezzo decisamente vantaggioso considerando i 1.189€ richiesti per il nuovo iPhone XS. Le poche novità presenti nel modello di quest’anno rendono l’acquisto dello smartphone ancora più appetibile. Anche l’iPhone XR ha un costo maggiore al X, pur essendo uno smartphone di fascia più bassa, con alcune caratteristiche inferiori rispetto al suo predecessore.

Nel report condiviso dal WSJ viene menzionato come Apple sia stata parzialmente costretta a produrre nuovi iPhone X per via dell’accordo stretto con Samsung. Ricordiamo infatti che l’azienda sudcoreana produce gli schermi OLED per gli iPhone XS / XS Max e X. Apple deve quindi soddisfare i requisiti minimi di ordinazione, previsti secondo il contratto tra le due aziende. Le vendite di XS e XS Max non riescono a soddisfare questi parametri, quindi Apple avrebbe deciso di mettere in produzione di nuovo l’iPhone X.

L’iPhone X tornerà disponibile nei negozi?

In passato è già successa una situazione analoga, più precisamente con l’iPhone 6. Questo smartphone è stato rimosso dalla linea ufficiale iPhone per poi tornare in produzione con un nuovo modello low-cost da 32 GB. Questo significa che l’iPhone X potrebbe presto tornare disponibile in diversi negozi, così come negli store online.