L’iPhone X attualmente rappresenta il migliore iPhone in rapporto qualità prezzo ancora disponibile nei vari negozi e online. Ecco perché quindi consigliamo a tutti di acquistarlo, nonostante l’arrivo dei nuovi iPhone XS, iPhone XS Max ed il successivo rilascio di iPhone XR.

L’iPhone X si trova attualmente su Amazon a soli 869€, ma probabilmente su altri siti di tecnologia lo trovate ancora a meno. Si tratta di un prezzo molto competitivo se paragonato ai 1.189€ previsti per il modello base dell’iPhone XS e i 889€ per l’iPhone XR di quest’anno. Se quindi volete uno smartphone Apple con il nuovo design, display OLED borderless ed il Face ID, l’iPhone X è quello che attualmente vi costa di meno.

Tralasciando il prezzo, essendo uno smartphone con un anno sulle spalle, non ha certamente tutte le funzioni e caratteristiche tecniche dei nuovi modelli presentati quest’anno. Andiamo dunque a paragonarlo inizialmente all’iPhone XS e successivamente all’iPhone XR per capire quali sono le differenze tra i due smartphone.

iPhone X a confronto con iPhone XS

L’iPhone XS rappresenta la naturale evoluzione dell’iPhone X. E’ logico aspettarsi quindi dei miglioramenti sotto diversi aspetti. Ma cosa cambia effettivamente rispetto al modello dell’anno scorso?

Cambia il processore e la quantità di memoria RAM, che garantiscono prestazioni maggiori ed un consumo minore rispetto all’iPhone X. Ricordiamo però che attualmente il processore A11 dell’iPhone X è comunque superiore a qualsiasi altra CPU presente in uno smartphone della concorrenza. L’autonomia con questi nuovi componenti aumenta di soli 30 minuti, infatti la capacità totale del componente è addirittura inferiore all’iPhone X. La ricarica wireless è leggermente più veloce, così come il funzionamento del Face ID. Inoltre, i nuovi iPhone XS possono resistere fino a 30 minuti sott’acqua ad una profondità di 2 metri (un metro in più rispetto all’iPhone X). Vogliamo menzionare inoltre la possibilità di usare l’iPhone con due SIM, ma la funzione non sarà disponibile in Italia al lancio.

Dopo queste novità vediamo ora quelle relative al reparto foto/video, che elenchiamo qui in seguito:

  • Modalità Ritratto con effetto bokeh avanzato e Controllo profondità
  • Smart HDR per le foto
  • Gamma dinamica estesa per i video fino a 30 fps
  • Registrazione stereo dell’audio
  • Gamma dinamica estesa per i video a 30 fps registrati con la fotocamera frontale
  • Stabilizzazione video di qualità cinematografica (1080p e 720p) per la fotocamera frontale
  • Registrazione video HD (1080p) a 30 fps o 60 fps per la fotocamera frontale

Tutte queste funzioni precedentemente elencate non sono quindi presenti sull’iPhone X, ma oggettivamente non sappiamo quanto possano essere utili nell’utilizzo quotidiano. Oltre a questo, certe funzioni come il controllo della profondità nelle foto scattate con la modalità ritratto, possono essere facilmente “recuperate” sull’iPhone X tramite qualche applicazione dedicata.

La maggior parte di queste novità sono marginali e non si notano nell’utilizzo quotidiano se paragonate alle funzioni dell’iPhone X. Se però vi interessano particolarmente potete acquistare un iPhone XS, andando a spendere circa 320€ in più rispetto all’iPhone X.

iPhone X a confronto con iPhone XR

E’ vero che l’iPhone XR è stato presentato quest’anno, ma è anche vero che ha delle caratteristiche inferiori rispetto all’iPhone X. Le novità di questo smartphone rispetto all’iPhone X sono il processore A12, uno schermo più grande, la gamma dinamica estesa per i video fino a 30 fps, Smart HDR e la stabilizzazione ottica della fotocamera frontale. Anche l’autonomia è stata migliorata, garantendo un tempo d’utilizzo maggiore rispetto all’iPhone X.

Anche in questo caso le novità sono poche e come detto in precedenza, l’iPhone X ha addirittura delle caratteristiche migliori:

  • Schermo OLED HDR contro lo schermo LCD decisamente inferiore dell’iPhone XR
  • 3D Touch, assente su iPhone XR
  • Dimensioni più contenute e peso inferiore
  • Doppia fotocamera posteriore da 12MP con grandangolo e teleobiettivo contro la singola presente su iPhone XR
  • Modalità ritratto migliore con più effetti

Secondo la nostra opinione quindi, l’iPhone X è addirittura superiore all’iPhone XR per quanto riguarda l’utilizzo quotidiano. Il prezzo è inferiore e continuerà a scendere nel prossimo mese che ci separa dall’uscita dell’iPhone XR.

 

In conclusione quindi l’iPhone X ci sembra il miglior iPhone in rapporto qualità prezzo attualmente disponibile sul mercato. Forse tra qualche mese con l’abbassamento dello street price dei nuovi iPhone 2018 la nostra opinione a riguardo cambierà, ma per il momento ve lo consigliamo a tutti. Per coloro che invece non sono interessati al nuovo design degli iPhone, possono comunque considerare l’acquisto degli iPhone 7 e iPhone 8. Quest’ultimi infatti sono ancora degli ottimi dispositivi, sopratutto grazie alla recente ottimizzazione effettuata con iOS 12.

 

Voi cosa ne pensate? Quale iPhone acquisterete quest’autunno? Qual è secondo voi il migliore iPhone in rapporto qualità prezzo?