Scarica la nostra App

iSpazio app

Resta in contatto con noi

Ascolta il nostro Podcast

ispazio podcast

Subscribe Now

* You will receive the latest news and updates on your favorite celebrities!

Trending News

Secondo un nuovo brevetto, Apple potrebbe inserire la tecnologia RFID nei propri dispositivi
Brevetti

Secondo un nuovo brevetto, Apple potrebbe inserire la tecnologia RFID nei propri dispositivi 

Nuovo brevetto in casa Apple. Questa volta si tratta dell’introduzione di una tecnologia, l’RFID, di cui abbiamo parlato diverse volte. Dai documenti sembrerebbe che l’azienda di Cupertino voglia produrre un display con funzionalità di lettore di tag basati appunto sulla tecnologia in questione.

Contenuto bloccato. Devi accettare i cookies per visualizzare questo contenuto.

L’RFID, noto anche come Radio Frequency Identification, è una tecnologia per l’identificazione automatica di oggetti, animali o persone, basata sulla capacità di memorizzazione e di accedere a distanza a tali dati usando dispositivi elettronici che sono in grado di rispondere, comunicando le informazioni in essi contenute.

Non è la prima volta che vi riportiamo l’interesse della Mela per questa tecnologia, che potrebbe aprire dei nuovi ed interessanti scenari nell’utilizzo degli attuali dispositivi iOS. La stessa azienda all’interno del brevetto non manca di sottolineare che “la tecnologia RFID si sta diffondendo sempre più rapidamente nella società di oggi. Si tratta di una tecnologia che può portare diversi benefici, vista la piccola dimensione dei lettori RFID e la multifunzionalità che li caratterizza”.

Il brevetto, intitolato “Touch Display RFID Tag Reader”, illustra un display che oltre alle tipiche funzioni che tutti conosciamo, sarebbe anche in grado di leggere dei tag, basati sulla tecnologia RFID. Attraverso l’innovazione, dunque, i prossimi iPhone potrebbero comunicare con altri dispositivi, dotati dello stesso sistema di comunicazione.

Il brevetto di Apple, in particolare, propone una soluzione ai noti problemi legati ad un efficiente inserimento dei circuiti RFID, sia se lettori che unità remote o entrambi, e in particolare all’antenna RFID. In particolare, quest’ultima, potrebbe essere inserita in un pannello con sensori touch, i quali avrebbero quindi delle nuove funzionalità rispetto ai tradizionali schermi, e al tempo stesso eliminerebbero il problema dello spazio necessario per l’inserimento dell’antenna RFID.

 

Via | RazorianFly

Contenuto bloccato. Devi accettare i cookies per visualizzare questo contenuto.

Related posts

Commenti

Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.

Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.