Vera protagonista della Samsung Galaxy Unpacked di ieri è stata la nuova serie S10 che debutta con ben 3 nuovi modelli degni di nota: Galaxy S10e, S10 ed S10 Plus.

Galaxy S10e S10 S10+

Abbiamo già parlato di Galaxy Fold, e Galaxy Buds in altri articoli precedenti ma i prodotti più attesi dalla presentazione di ieri sono quelli appartenenti alla nuova serie Galaxy S10, accomunati da un design iconico, rimodernato, che sfrutta i nuovi display Infinity-O per restare al passo con i tempi.

Samsung Galaxy S10

Partiamo innanzitutto dalla versione standard della nuova line-up, ovvero quello che sarà il modello più ambito ed acquistato come giusto compromesso tra qualità e prezzo.

Galaxy S10e S10 S10+ ...front S10

Il display AMOLED da 6.1 pollici curvo sui bordi, ospita un sensore a ultrasuoni per il riconoscimento delle impronte digitali e riporta chiaramente la tendenza che dominerà il mercato degli smartphone per questo 2019, ovvero la presenza del cosiddetto “foro nello schermo” dedicato alla fotocamera frontale da 10MP (F 1.9), con cui è possibile registrare filmati in 4k(30 fps).

Galaxy S10e S10 S10+ impronte digitali

Foro e curvatura sui bordi laterali hanno permesso a Samsung di massimizzare il rapporto display/superficie che “perde punti” esclusivamente in corrispondenza del margine inferiore e, in modo leggermente minore, in corrispondenza di quello superiore.

Galaxy S10e S10 S10+ particolare fotocamera frontale

Con una risoluzione di 1440 x 3040 px (a 550 ppi), il display del nuovo Galaxy S10 non smentisce la qualità dei pannelli utilizzati da Samsung, caratterizzati ancora una volta da colori brillanti e luminosi, senza rinunciare alla resistenza garantita dalla tecnologia Gorilla Glass 6.

Galaxy S10e S10 S10+ dimensioni display

Per quanto riguarda la fotocamera posteriore, Samsung S10 monta ben tre sensori di cui due da 16MP (F 2.2)  e una da 12MP (F 1.5), che permettono di registrare filmati in 4k fino ai 60 fps o in super slow-motion (960 fps), rispettivamente con obiettivi di tipo standard, ultra-wide (123°) e telescopico.

Galaxy S10e S10 S10+ fotocamere posteriori

Sotto la scocca del dispositivo che, tra l’altro, permette di ricaricare altri smartphone e dispositivi dotati di tecnologia a induzione, Samsung Galaxy S10 nasconde un processore Samsung Exynos 9820 supportato da ben 8 GB di RAM e una batteria da 3400 mAh.

Galaxy S10e S10 S10+ ricarica a induzione

Lo smartphone sarà commercializzato a partire dal prossimo 8 Marzo nelle colorazioni Prism White, Prism Black e Prism Green, disponibili nelle versioni da 128 GB e 512 GB (espandibili tramite micro SD), rispettivamente al prezzo di 929€1179€.

Samsung Galaxy S10 Plus

Si tratta del modello potenziato della serie S10 che, naturalmente, costa anche un po’ di più partendo da 1029€ per la versione da 128 GB1279€ per quella da 512 GB e addirittura 1639€ per quella da 1TB con 12 GB di RAM contro i “soli” 8 GB dedicati ai tagli inferiori.

Galaxy S10e S10 S10+ frontale s10+

Per quanto riguarda il comparto fotografico, sul retro troviamo esattamente gli stessi sensori visti sul modello standard mentre, incastonata nel display AMOLED da 6.4″, troviamo una doppia fotocamera frontale con sensori da 10 MP (F 1.9)9.8 MP (F 2.2) funzionali per catturare la profondità di campo anche in modalità selfie.

Galaxy S10e S10 S10+ fotocamere s10+

Le caratteristiche generali del dispositivo, compreso il sensore per le impronte digitali sotto lo schermo, restano identiche a quelle viste per il modello standard, fatta eccezione delle dimensioni, leggermente più grandi ed una batteria da ben 4100 mAh capace, anche in questo caso, di ricaricare altri dispositivi in modo wireless. (4100 mAh sono davvero tanti, abbiamo provato di recente Honor View 20 che con una batteria da 4000 mAh garantisce una durata superiore alle 24h, anche in giornate stress N.D.R.)

Galaxy S10e S10 S10+ batteria

Samsung Galaxy S10 Plus sarà disponibile a partire dall’8 di Marzo nelle stesse colorazioni di S10 a cui vanno ad aggiungersi 2 versioni premium, ovvero Ceramic Black e Ceramic White.

Samsung Galaxy S10e Plus

Galaxy S10e è il modello base della nuove line-up che garantisce ottime prestazioni rinunciando a qualche caratteristica sicuramente trascurabile per l’utente che vuole spendere un po’ meno (779€ per la versione da 128 GB e 6 GB di RAM)

Galaxy S10e

Leggermente più piccolo dei modelli sopracitati, Samsung Galaxy S10e monta un display AMOLED da 5,8 pollici e risoluzione ridimensionata a 1080 x 2280 px (522 PPI), anch’esso con il foro dedicato alla fotocamera frontale da 10 MP (F 1.9), caratterizzato da un rapporto leggermente inferiore a causa dei margini pronunciati dovuti all’assenza della classica curvatura sui bordi laterali

Galaxy S10e posteriore

I tagli sul prezzo sono evidenti anche sul retro dove troviamo “solamente” una doppia fotocamera con sensori da 16 MP (F 2.2) e da 12 MP (F 1.5), sulla sensoristica che sposta il sistema di riconoscimento delle impronte digitali sul tasto di accensione, oltre che su una batteria da 3100 mAh a cui però si aggiunge il pieno supporto dell’intelligenza artificiale grazie alla rinnovata ONE UI che ottimizzerà in modo opportuno le prestazioni in modo da garantire la durata senza penalizzarne l’utilizzo.

Galaxy S10e S10 S10+ colorazioni

Come i due fratelli maggiori, Galaxy S10e sarà disponibile sul mercato a partire dall’8 marzo nelle colorazioni Prism White, Prism Black, Prism Green e Canary Yellow e si porrà nella fascia di prezzo alta / medio-alta.

Galaxy S10e, S10 ed S10+, il video di presentazione

Contenuto bloccato. Devi accettare i cookies per visualizzare questo contenuto.