iPhoneNews

Apple promuove Face ID nel nuovo spot umoristico per iPhone

L’ultimo spot di Apple per iPhone dimostra umoristicamente come Face ID è più conveniente e sicuro rispetto al Touch ID per l’autenticazione dell’utente.

A tempo di mezza estate, lo spot di 30 secondi raffigura un uomo sonnecchiante su un lettino reclinabile in un cortile. Dopo aver ricevuto un trio di notifiche di iMessage sul suo iPhone XR, solleva lentamente il lettino per allineare il suo viso con l’iPhone e sblocca il dispositivo con Face ID.

I messaggi provengono da un amico di nome Craig, che chiede all’uomo se ha ancora intenzione di uscire, suggerendo che i due avevano un appuntamento. Invece, l’uomo ritorna immediatamente al suo pisolino accanto al suo cane. L’annuncio è giustamente intitolato “Nap” e presenta la canzone “Nice” del vincitore del Grammy Award, DJ Latroit.

Face ID ad

Face ID ha debuttato su iPhone X nel 2017. A quel tempo, Apple ha affermato che la probabilità che una persona casuale potesse sbloccare l’iPhone X di qualcun altro era approssimativamente una su 1.000.000, contro una su 50.000 per Touch ID.

L’annuncio fa parte della campagna di marketing Apple “That’s iPhone” che promuove sia le caratteristiche hardware e software del dispositivo, come la crittografia iMessage, la privacy dell’App Store, il riciclaggio dei materiali iPhone e la resistenza all’acqua. “Face ID è ancora più semplice e sicuro del Touch ID. Questo è l’iPhone.

Tag

Continua a leggere..

Continua a leggere con l'Infinite Scrolling


Queste linee blu separano gli articoli. Continua a scorrere la pagina per visualizzare l'articolo precedente.

Back to top button
Close
Close

Stai utilizzando un AdBlocker


iSpazio è un portale gratuito, supportato da Pubblicità. Non faremo mai pagare i nostri utenti per leggere le Notizie.

Le pubblicità su questo Blog non sono mai state di tipo invasivo e sono davvero poche, posizionate in maniera tale da non arrecare disturbo.

Per tutti questi motivi, ti invitiamo a disattivare il tuo AdBlocker soltanto su questo sito per continuare la navigazione. Grazie di cuore!