Scarica la nostra App

iSpazio app

Resta in contatto con noi

Ascolta il nostro Podcast

ispazio podcast

Subscribe Now

* You will receive the latest news and updates on your favorite celebrities!

Trending News

Apple Card è disponibile per tutti i clienti negli Stati Uniti
Apple Card

Apple Card è disponibile per tutti i clienti negli Stati Uniti 

Apple Card, la carta di credito a marchio Apple che sta lanciando in collaborazione con Goldman Sachs, è disponibile per tutti i clienti negli Stati Uniti a partire da oggi dopo un periodo di anteprima lanciato alcune settimane fa per alcuni utenti.

Contenuto bloccato. Devi accettare i cookies per visualizzare questo contenuto.

I potenziali clienti possono richiedere la Apple Card utilizzando l’app Wallet e, dopo l’approvazione, possono iniziare a utilizzare immediatamente la parte digitale della carta per gli acquisti online e con Apple Pay.

La disponibilità della Apple Card è soggetta ad approvazione e i clienti devono qualificarsi in modo simile a qualsiasi altra carta di credito. Apple Card offre un APR (L’APR è il tasso di interesse annuale che si paga sulla carta di credito) tra il 12,99 e il 23,99% in base al punteggio di credito.

Apple Card wallet

Apple spedirà una carta di credito in titanio fisica agli utenti di Apple Card entro pochi giorni, fornendo una carta reale per gli acquisti tradizionali con carta di credito. La carta in titanio è incisa con il nome del titolare, ma non presenta numero di carta, data di scadenza o CVV per motivi di privacy.

Apple Card

Queste informazioni sono ancora disponibili, ma sono accessibili tramite l’app Wallet. La carta è caratterizzata da un tradizionale gessato insieme a un chip integrato per effettuare acquisti all’interno dei negozi.

La Apple Card può essere utilizzata sia per gli acquisti standard che per gli acquisti Apple Pay, con Apple che offre premi per entrambi. I clienti riceveranno un rimborso del 3% per gli acquisti effettuati presso un Apple Store, un rimborso del 2% per tutti gli acquisti Apple Pay e un rimborso dell’1% per tutti gli altri acquisti.

Apple Card rimborso acquisti

Il rimborso viene fornito sotto forma di “Cash giornaliero” che, come suggerisce il nome, viene pagato ai clienti su base giornaliera. Il Cash giornaliero viene aggiunto alla carta Apple Cash in Wallet e può essere utilizzato per gli acquisti, inviato ad amici o trasferito su un conto bancario.

La Apple Card è profondamente integrata nell’app Wallet e Apple offre strumenti di tracciamento della spesa e budget. Le categorie con codice colore daranno agli utenti un’idea di quanti soldi spendono per cibo, attività, shopping, assistenza sanitaria, intrattenimento e altro.

Apple Card categorie spese

Apple invierà notifiche ogni volta che viene effettuato un acquisto in modo che gli utenti possano monitorare attività fraudolente e Apple utilizza l’apprendimento automatico e Mappe per assicurarsi che ogni singola transazione effettuata sia chiaramente identificata.

Apple Card spese 2

L’app Wallet aiuta anche con i pagamenti, offrendo molteplici opzioni di pagamento e modi per ridurre al minimo gli interessi attraverso pagamenti più elevati e regolari. La Apple Card incoraggerà i clienti a pagare un pò più del minimo ogni mese per ridurre gli interessi. I pagamenti possono essere programmati settimanalmente, due volte alla settimana e mensilmente e possono essere effettuati utilizzando un conto bancario come qualsiasi altra carta di credito.

Apple Card interessi

Al momento, la Apple Card è limitata agli Stati Uniti, ma potrebbe espandersi in altri paesi nel prossimo futuro. Apple è già in trattativa con i regolatori europei e ha registrato la Apple Card in Europa, Hong Kong e Canada.

 

 

Contenuto bloccato. Devi accettare i cookies per visualizzare questo contenuto.

Related posts

Commenti

Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.

Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.