AppleNews

Apple viene criticata dal Ministro degli Esteri Ucraino

Il ministro degli affari esteri dell'Ucraina ha criticato Apple per la sua decisione di mostrare la Crimea e Sebastopoli come territori russi nelle sue app Mappe e Meteo.

Ieri, 27 novembre, è emerso che Apple ha modificato le regioni di Crimea e Sebastopoli, in modo che appaiano come territori russi quando si utilizzano le app Mappe e Meteo. La modifica riguarda solo gli utenti che vivono in Russia, analogamente ad altre precedenti modifiche regionali che Apple ha apportato a iOS, ad esempio, la sua decisione di rimuovere la bandiera di Taiwan dalla tastiera emoji di Hong Kong e Cina.

L’annessione della Crimea da parte della Russia è un argomento estremamente controverso nella regione. La rivendicazione di proprietà della Russia non è riconosciuta dalla maggior parte della comunità internazionale, compresi l’UE e gli Stati Uniti. Il conflitto ha ucciso oltre 13.000 persone.

Apple

Sulla scia della notizia, il ministro degli affari esteri ucraino ha dichiarato a Apple che “la politica globale non è il tuo lato forte“.

Ha continuato dicendo:

I telefoni sono ottimi prodotti. Seriamente, però, @Apple, per favore, attieniti all’alta tecnologia e all’intrattenimento. La politica globale non è il tuo lato forte. #CrimeaIsUkraine

Apple ha avuto colloqui con la Russia per diversi mesi su ciò che il governo russo ha descritto come “imprecisione” nelle sue mappe. Il colosso tecnologico aveva inizialmente suggerito di poter etichettare il territorio come indefinito, né parte della Russia né dell’Ucraina. Ora sembra che Apple abbia rispettato le richieste della Russia di etichettare il territorio (almeno per gli utenti russi) come parte della Russia.

Tag

Continua a leggere..

Continua a leggere con l'Infinite Scrolling


Queste linee blu separano gli articoli. Continua a scorrere la pagina per visualizzare l'articolo precedente.

Back to top button
Close
Close

Stai utilizzando un AdBlocker


iSpazio è un portale gratuito, supportato da Pubblicità. Non faremo mai pagare i nostri utenti per leggere le Notizie.

Le pubblicità su questo Blog non sono mai state di tipo invasivo e sono davvero poche, posizionate in maniera tale da non arrecare disturbo.

Per tutti questi motivi, ti invitiamo a disattivare il tuo AdBlocker soltanto su questo sito per continuare la navigazione. Grazie di cuore!