CarPlay

BMW non richiederà più un abbonamento per utilizzare CarPlay

BMW non richiederà più un abbonamento per utilizzare CarPlay nelle auto con il software più recente

La BMW ha iniziato a offrire il servizio CarPlay di Apple sulle sue auto nel 2016. La casa automobilistica tedesca ha deciso di addebitare $ 300 per utilizzare il servizio, che si è poi trasformata in un abbonamento di $ 80 all’anno.

Dopo i reclami dei consumatori, la società sembra aver ripensato la propria strategia sulla disponibilità di CarPlay, che ora non dovrebbe più avere costi aggiuntivi.

Secondo AutoCar, la BMW ha annullato la sua decisione di addebitare l’uso di CarPlay. Fino ad ora, i clienti potevano provare il servizio gratuitamente per 12 mesi acquistando con l’acquisto di una nuova auto BMW. Successivamente, avrebbero dovuto pagare $ 80 all’anno negli Stati Uniti o £ 85 nel Regno Unito. Un portavoce della BMW ha dichiarato che la tassa non verrà più addebitata per tutte le auto che utilizzano l’ultima versione del sistema del ConnectedDrive infotainment system.

CarPlay

Chi possiede una BMW ma non ha l’ultima versione di ConnectedDrive, dovrà comunque pagare per utilizzare CarPlay. I consumatori idonei che hanno già pagato l’abbonamento annuale non riceveranno alcun rimborso, ma saranno automaticamente esonerati da addebiti futuri. Questi cambiamenti diventeranno effettivi prima nel Regno Unito e poi saranno implementati in altri paesi.

È importante notare che Apple afferma di non addebitare ai produttori alcuna commissione per l’utilizzo di CarPlay, poiché il sistema dipende solo dal funzionamento di un iPhone associato. La decisione di addebitare ai clienti questa funzionalità è presa dalle stesse case automobilistiche e BMW è stata la prima a farlo.

E cosa ne pensi di tutto questo? BMW ha sbagliato ad addebitare l’uso di CarPlay? Fateci sapere nei commenti qui sotto.

Utilizziamo Link di Affiliazione Amazon che generano commissioni. Scopri cosa significa.

Se hai trovato interessante questo articolo, condividilo e fallo leggere anche ai tuoi amici:

Back to top button