Entra su Scontiamolo, il nostro canale di Offerte e Sconti su Telegram.

Contenuto bloccato. Devi accettare i cookies per visualizzare questo contenuto.

Il programma di riparazione del rivestimento antiriflesso per MacBook Pro rimane attivo

Apple continua ad autorizzare riparazioni gratuite dello schermo per i modelli MacBook e MacBook Pro idonei con problemi di rivestimento antiriflesso

Contenuto bloccato. Devi accettare i cookies per visualizzare questo contenuto.

Apple continua ad autorizzare riparazioni gratuite dello schermo per i modelli MacBook e MacBook Pro idonei con problemi di rivestimento antiriflesso fino a quattro anni dopo la data di acquisto del notebook interessato, ha dichiarato la società in un memo interno distribuito ai fornitori di servizi autorizzati Apple questa settimana.

Modelli che rimangono idonei per il programma di riparazione:

  • MacBook Pro (13 pollici, inizio 2015)
  • MacBook Pro (15 pollici, metà 2015)
  • MacBook Pro (13 pollici, 2016)
  • MacBook Pro (15 pollici, 2016)
  • MacBook Pro (13 pollici, 2017)
  • MacBook Pro (15 pollici, 2017)
  • MacBook (12 pollici, inizio 2015)
  • MacBook (12 pollici, inizio 2016)
  • MacBook (12 pollici, inizio 2017)

MacBook

Apple non ha aggiunto alcun modello di MacBook Pro o MacBook Air rilasciato nel 2018 o successivamente all’elenco di idoneità in questo momento.

Nel suo memo, ottenuto da MacRumors, Apple aggiunge che i modelli di MacBook Pro rilasciati nel 2014 e in precedenza non sono più idonei per il programma. La maggior parte di queste unità dovrebbe essere ben oltre la finestra di copertura di quattro anni del programma di riparazione, ma forse alcune sono state vendute dai rivenditori in un secondo momento ed erano ancora ammissibili fino ad ora.

Apple ha avviato questo programma di riparazione nell’ottobre 2015, dopo che alcuni utenti di MacBook e MacBook Pro hanno riscontrato problemi con il rivestimento antiriflesso che si consuma sui display Retina. Apple non ha mai pubblicato il programma di riparazione sul proprio sito Web, optando invece per gestire la questione in modo più silenzioso.

Contenuto bloccato. Devi accettare i cookies per visualizzare questo contenuto.

Nel corso degli anni, i problemi hanno portato a una petizione online con quasi 5.000 firme, un gruppo di Facebook con oltre 17.000 membri e reclami nelle comunità di supporto Apple, Reddit e nei forum MacRumors. È stato creato un cosiddetto sito Web “Staingate” per condividere le foto dei MacBook interessati.

La guida al servizio interno di Apple per questo problema continua a dichiarare che i clienti che hanno già sostenuto costi non coperti da garanzia relativi a questo problema possono beneficiare di un rimborso, che può essere avviato contattando l’assistenza Apple.

I clienti interessati possono fissare un appuntamento presso un Apple Store o presso un fornitore di servizi autorizzato Apple sul sito Web di supporto Apple selezionando Mac> Notebook Mac> Problemi hardware> Visualizza problema.

 

Contenuto bloccato. Devi accettare i cookies per visualizzare questo contenuto.

Continua a leggere..

Back to top button
Close
Close

Stai utilizzando un AdBlocker


iSpazio è un portale gratuito, supportato da Pubblicità. Non faremo mai pagare i nostri utenti per leggere le Notizie.

Le pubblicità su questo Blog non sono mai state di tipo invasivo e sono davvero poche, posizionate in maniera tale da non arrecare disturbo. Qui NON TROVERAI MAI Pubblicità Video, Pubblicità con riproduzione automatica oppure Pubblicità che si sovrappongono allo schermo!

Per tutti questi motivi, ti invitiamo a disattivare il tuo AdBlocker soltanto su questo sito per continuare la navigazione. Grazie di cuore!

Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.