Apple TV+News

“Little America” è disponibile su Apple TV +

La prima stagione dello spettacolo acclamato dalla critica "Little America" è ora disponibile per lo streaming su Apple TV +

L’intera prima stagione di “Little America“, una serie di antologia per immigrati creata da Kumail Nanjiani ed Emily V. Gordon, è ora disponibile per lo streaming su Apple TV +.

Lo spettacolo è composto da otto episodi di mezz’ora che si concentrano ciascuno su una storia diversa, da un dodicenne che deve gestire un motel nello Utah da solo dopo che i suoi genitori sono stati rimandati in India, a uno studente nigeriano laureato che diventa un cowboy .

Zachary Quinto, noto per “Star Trek“, recita nel quarto episodio, e altri membri del cast includono Jearnest Corchado, John Ortiz, Angela Lin, Kai To, Sophia Xu, Shaun Toub, Shila Vosough Ommi, Eshan Inamdar, Priyanka Bose e Conphidance.

Little America

I creatori dello spettacolo Nanjiani e Gordon sono famosi per “The Big Sick“, e ogni storia della serie che hanno creato si basa su una storia reale tratta da Epic Magazine.

Lee Eisenberg, noto per il suo lavoro in “The Office“, è autore e produttore esecutivo dello spettacolo insieme a Nanjiani e Gordon. Eisenberg questa settimana ha firmato un accordo di contenuti pluriennale con Apple.

La serie ha ricevuto recensioni in gran parte positive dalla critica, che l’hanno definita il miglior programma Apple TV‌‌ +. “Little America” ​​è già stato rinnovato per la stagione 2.

Apple TV‌ + è disponibile tramite l’app Apple TV‌ su iPhone, iPad, Apple TV‌, Mac, Roku, Amazon Fire TV e alcuni modelli di smart TV di Samsung, LG, Sony e Vizio, nonché online su tv.apple.com . Il servizio di streaming costa € 4,99 al mese, con una prova gratuita di sette giorni disponibile.

Tag

Continua a leggere..

Continua a leggere con l'Infinite Scrolling


Queste linee blu separano gli articoli. Continua a scorrere la pagina per visualizzare l'articolo precedente.

Back to top button
Close
Close

Stai utilizzando un AdBlocker


iSpazio è un portale gratuito, supportato da Pubblicità. Non faremo mai pagare i nostri utenti per leggere le Notizie.

Le pubblicità su questo Blog non sono mai state di tipo invasivo e sono davvero poche, posizionate in maniera tale da non arrecare disturbo.

Per tutti questi motivi, ti invitiamo a disattivare il tuo AdBlocker soltanto su questo sito per continuare la navigazione. Grazie di cuore!