Apple

Violazione di brevetto: Apple paga a VirnetX $ 454 milioni

Apple ha pagato VirnetX $ 454 milioni, chiudendo una disputa sui brevetti decennale tra le due aziende

VirnetX, ha annunciato che Apple ha pagato un totale di $ 454.033.859,87 a seguito della conclusione di una lunga battaglia per violazione di brevetto.

PUBBLICITÀ

L’annuncio di VirnetX arriva poche settimane dopo che la Corte Suprema degli Stati Uniti ha rifiutato di ascoltare l’ultimo appello di Apple. Il colosso di Cupertino ha sostenuto che sarebbe “eccessivamente ingiusto” se una precedente sentenza del 2017 fosse confermata perché riguardava brevetti invalidati.

Il caso in sé risale al 2010, quando VirnetX ha intentato una causa accusando Apple di violare quattro brevetti con le sue funzionalità FaceTime e VPN on Demand. Tali brevetti riguardavano la tecnologia di rete sicura, come le reti private virtuali (VPN) e i collegamenti di comunicazione sicuri.

Apple

In questo caso particolare, ad Apple è stato ordinato di pagare $ 302 milioni nell’ottobre 2016, ma con interessi e altri costi inclusi, l’ammenda è aumentata a $ 440 milioni. Sebbene il gigante tecnologico abbia fatto appello molte volte, i tribunali hanno continuamente emesso una sentenza a favore di VirnetX.

“Sfortunatamente, quando altre aziende utilizzano la tua tecnologia senza autorizzazione, devi agire per proteggere la risorsa dell’azienda.”

PUBBLICITÀ
Utilizziamo Link di Affiliazione Amazon che generano commissioni. Cosa significa?

Se hai trovato interessante questo articolo, condividilo e fallo leggere anche ai tuoi amici:

Lascia un commento

Back to top button