PUBBLICITÀ
iPad Pro

Apple non ha integrato il chip U1 sul nuovo iPad Pro

Dopo settimane di speculazioni, un nuovo rapporto conferma che Apple non ha integrato il suo chip U1 nell'iPad Pro 2020.

Anche se in precedenza era stato riferito che tutti i modelli di iPad Pro 2020 presentavano lo stesso chip U1 introdotto da Apple sulla linea iPhone 11, un nuovo rapporto conferma l’assenza del chip sui nuovi tablet.

Il chip U1 progettato da Apple utilizza la tecnologia Ultra Wideband per la consapevolezza dello spazio, consentendo all’iPhone 11 di individuare con precisione altri dispositivi Apple dotati di U1.

La società, non aveva menzionato il chip nel comunicato stampa del nuovo iPad Pro, nelle specifiche tecniche del dispositivo o nei materiali di marketing che lo pubblicizzano. Ma l’indizio più importante di tutti era arrivato dalle registrazioni FCC dei dispositivi.

Tutti i modelli di iPhone 11, nelle registrazioni, elencano frequenze operative nella gamma 6GHz e nella gamma 7-8GHz, e le regole per queste frequenze indicano “Sottoparte F – Funzionamento a banda ultra larga“.

In confronto, le dichiarazioni FCC indicano che tutti i modelli di iPad Pro 2020 funzionano entro una gamma di frequenza massima di 5 GHz per il Wi-Fi.

chip U1

Esistono diversi motivi per cui Apple ha deciso di non includere l’U1 nell’ultimo modello di iPad Pro, dalla disponibilità della catena di approvvigionamento all’incompatibilità con la famiglia di processori A12. Detto questo, l’hardware UWB dovrebbe arrivare in futuro sul tablet Apple, poiché si prevede che svolgerà un ruolo importante nel supporto di prodotti e servizi imminenti come l’AirTag.

Utilizziamo Link di Affiliazione Amazon che generano commissioni. Cosa significa?

Se hai trovato interessante questo articolo, condividilo e fallo leggere anche ai tuoi amici:

Lascia un commento

Back to top button