AppleNotizie

Tim Cook definisce l’attuale crisi sanitaria un “momento incerto e stressante”, ma afferma che Apple si riprenderà

Il CEO di Apple ha tenuto una riunione virtuale con tutti i dirigenti della società e dipendenti.

Il CEO di Apple, Tim Cook, ha condotto una riunione virtuale a livello aziendale, affrontando l’attuale situazione COVID-19 e i piani associati per tornare al lavoro. In un nuovo rapporto, Bloomberg spiega dettagli della riunione.

Durante l’incontro, Cook ha promesso che Apple continuerà a investire in ricerca e sviluppo in modo “davvero significativo“, nonostante l’attuale ambiente “incerto e stressante” causato dal COVID-19. Il CEO ha dichiarato:

Se rimaniamo concentrati nel fare ciò che facciamo meglio, se continuiamo a investire, se gestiamo il business con saggezza e prendiamo decisioni in modo collaborativo, se ci prendiamo cura dei nostri team, se i nostri team si occupano del loro lavoro, non vedo alcun motivo di essere tutt’altro che ottimista.

A Cook è stato chiesto durante l’incontro di potenziali tagli di posti di lavoro, e ha ribadito che Apple è focalizzata sul futuro a lungo termine, e apporterà modifiche a breve termine.

Cook ha anche osservato che l’introduzione di nuovi prodotti tra cui l’iPad Pro 2020, il MacBook Air e l’iPhone SE mostra che “la società non sta permettendo alla pandemia di interrompere il lancio dei suoi prodotti“, riferisce Bloomberg.

iPhone SE

Non si sa ancora quando i dipendenti Apple saranno in grado di tornare nei loro luoghi di lavoro, ma ha detto che probabilmente la società implementerà misure come i controlli della temperatura e il distanziamento sociale quando i dipendenti torneranno al lavoro.

Lo staff di vendita al dettaglio di Apple ha iniziato la formazione online e le riunioni virtuali sono aumentate in vista della riapertura dei negozi, con il gigante tecnologico che prevede di riaprire il suo primo negozio in Corea del Sud questo fine settimana.

Secondo Cook, Apple ha ora acquistato e donato oltre 30 milioni di maschere N95 agli operatori sanitari di tutto il mondo e ha spedito oltre due milioni di maschere che ha progettato.

Apple

Anche Jeff Williams, Chief Operating Officer di Apple, ha affermato che la crisi sanitaria ha reso più importante il lavoro di Apple sui prodotti sanitari, incluso l’Apple Watch. Il lavoro di sviluppo di Apple nel campo della salute non è “limitato al polso“, ma ora molti governi stanno collaborando con Apple per portare la funzionalità ECG in altri paesi.

Infine, Cook ha voluto ricordare la storia di Apple:

Quando sono entrato in Apple per la prima volta nel 1998, la società ha risposto alle sfide finanziarie con il rilascio dell’iMac originale. La società ha lanciato il primo iPad nel 2010, subito dopo la Grande Recessione, e ha affermato che l’attuale piano è quello di uscire dalla pandemia di COVID-19 in modo simile.

Utilizziamo Link di Affiliazione Amazon che generano commissioni. Scopri cosa significa.

Se hai trovato interessante questo articolo, condividilo e fallo leggere anche ai tuoi amici:

Lascia un commento

Back to top button