Notizie

Google Pay Card: in arrivo la carta di credito Google concorrente di Apple Pay Cash

Le immagini trapelate mostrano che Google sta sviluppando la propria offerta di carte di debito in collaborazione con alcune banche degli Stati Uniti.

TechCrunch ha ottenuto immagini che mostrano che Google sta sviluppando le proprie carte di debito fisiche e virtuali.

La Google Card e il conto corrente associato consentiranno agli utenti di acquistare oggetti con una carta, un telefono cellulare o online. Si collega a un’app di Google con nuove funzionalità che consentono agli utenti di monitorare facilmente gli acquisti, controllare il proprio saldo o bloccare il proprio account. La carta sarà co-firmata con diversi partner bancari, tra cui CITI e Stanford Federal Credit Union. Gli utenti avrebbero anche un numero di carta virtuale e un codice CVC per effettuare pagamenti online o in-app.

Una fonte ha fornito a TechCrunch le immagini, oltre alla prova che provenivano da Google. Un’altra fonte ha confermato che Google ha recentemente lavorato su una carta di pagamento che il suo team spera possa diventare la base della sua app Google Pay – e aiutarla a competere con Apple Pay e Apple Card. Attualmente, Google Pay consente solo pagamenti online e peer-to-peer collegando una carta di pagamento emessa tradizionalmente. Una “Google Pay Card” amplificherebbe notevolmente i casi d’uso dell’app e il potenziale di Google come gigante del fintech.

Google Pay

Creando una carta di debito intelligente, Google ha l’opportunità di sbloccare nuovi flussi di entrate e dati. Potrebbe potenzialmente addebitare commissioni di interscambio sugli acquisti effettuati con la carta o altre commissioni del conto corrente, e quindi dividerle con i suoi partner bancari. A seconda delle sue decisioni sulla privacy, Google potrebbe utilizzare i dati delle transazioni su ciò che le persone acquistano per migliorare la misurazione della campagna pubblicitaria o persino il targeting. I marchi potrebbero essere disposti ad acquistare più annunci Google se il gigante della tecnologia può dimostrare di guidare un aumento delle vendite.

Il vasto accesso di Google ai dati potrebbe consentire loro di gestire in modo più accurato il rischio rispetto alle istituzioni finanziarie tradizionali. La sua profonda connessione con i consumatori tramite app, pubblicità, ricerca e sistema operativo Android offre ampi modi per promuovere e integrare i servizi finanziari. Con la crisi COVID-19 che prende forma, i prodotti finanziari ad alto margine potrebbero aiutare Google a sviluppare opportunità di guadagno efficienti e aumentare il prezzo delle azioni.

Google Pay

Primo sguardo alla Google Card

Come carta di debito, la cosiddetta Google Card non sarebbe un vero concorrente della Apple Card, ma avrebbero molte cosa in comune. La carta di Google sarebbe più simile ad Apple Cash, che è effettivamente una carta di debito collegata al conto bancario nell’app Wallet che consente agli utenti di inviare e ricevere denaro con Apple Pay.

Non sappiamo se questo sarà effettivamente il design finale della carta, ma se così fosse sarà molto simile alla Apple Card.

Google Pay card

Non è chiaro quando sarà lanciata la nuova Google Card.

 

Se hai trovato interessante questo articolo, condividilo e fallo leggere anche ai tuoi amici:

Lascia un commento

Back to top button

Stai utilizzando un AdBlocker


iSpazio è un portale gratuito, supportato da Pubblicità. Non faremo mai pagare i nostri utenti per leggere le Notizie.

Le pubblicità su questo Blog non sono mai state di tipo invasivo e sono davvero poche, posizionate in maniera tale da non arrecare disturbo. Qui NON TROVERAI MAI Pubblicità Video, Pubblicità con riproduzione automatica oppure Pubblicità che si sovrappongono allo schermo!

Per tutti questi motivi, ti invitiamo a disattivare il tuo AdBlocker soltanto su questo sito per continuare la navigazione. Grazie di cuore!