Entra su Scontiamolo, il nostro canale di Offerte e Sconti su Telegram.

Contenuto bloccato. Devi accettare i cookies per visualizzare questo contenuto.

Notizie

Come eliminare i timori sul Locationgate? Verizon lo fa con un adesivo!

Come per l’Antennagate dell’estate scorsa, anche questa volta il nuovo tormentone continua a far parlare di se. Ci stiamo, ovviamente riferendo al Locationgate. La notizia del giorno, nonostante le “rassicurazioni” che Apple ha diffuso tramite il suo comunicato ufficiale è che Verizon sembra aver trovato una soluzione al problema: un adesivo!

Contenuto bloccato. Devi accettare i cookies per visualizzare questo contenuto.

Di cosa si tratta? Molto semplice, l’operatore americano ha deciso che da questo momento in poi, tutti i dispositivi che verranno venduti al pubblico avranno un adesivo con scritto:

Questo dispositivo è in grado di  determinare la tua posizione fisica e geografica e può associare questi dati sulla posizione con le informazioni provenienti da altri utenti. Per limitare l’accesso a questi dati di altri, per favore fate riferimento alla Guida per l’Utente per le impostazioni di localizzazione e prestate attenzione quando scaricate, accedete o utilizzate applicazioni e servizi.

Sarà una soluzione efficiente? Staremo a vedere, nel frattempo per chi si fosse perso la notizia vi invitiamo a consultare il comunicato diramato qualche giorno fa da Apple e di cui potete leggere una completa traduzione in Italiano su iSpazio.

Contenuto bloccato. Devi accettare i cookies per visualizzare questo contenuto.

Verizon ha ovviamente tutto il diritto di mettere in risalto questa frase, anche perchè Apple non l’ha mai nascosta e nel contratto che accettiamo alla prima accensione e sincronizzazione del dispositivo vediamo proprio un qualcosa di simile:

Raccolta e utilizzo di dati non personali

Raccogliamo anche dati non personali, ossia dati che sono in una forma tale da non permettere un’associazione diretta con alcun individuo specifico. Potremmo raccogliere, utilizzare, trasferire e divulgare dati non personali per qualsiasi motivo. Quelli che seguono sono alcuni esempi di dati non personali che raccogliamo e come potremmo usarli:

  • Potremmo raccogliere dati come per esempio professione, lingua, codice postale, prefisso telefonico, codice identificativo unico del dispositivo, luogo e fuso orario in cui un prodotto Apple viene usato in modo da comprendere meglio il comportamento dei clienti e migliorare i nostri prodotti, servizi e pubblicità.

Via | RazorianFly

Contenuto bloccato. Devi accettare i cookies per visualizzare questo contenuto.

Tag

Continua a leggere..

Back to top button
Close
Close

Stai utilizzando un AdBlocker


iSpazio è un portale gratuito, supportato da Pubblicità. Non faremo mai pagare i nostri utenti per leggere le Notizie.

Le pubblicità su questo Blog non sono mai state di tipo invasivo e sono davvero poche, posizionate in maniera tale da non arrecare disturbo.

Per tutti questi motivi, ti invitiamo a disattivare il tuo AdBlocker soltanto su questo sito per continuare la navigazione. Grazie di cuore!

Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.