Curiosità

Siri si attiva anche con i comandi “A city” e “Hey Jerry”

I ricercatori della Ruhr-Universität Bochum (RUB) e dell'Istituto Bochum Max Planck (MPI) per la sicurezza informatica e la privacy hanno studiato quali parole attivano inavvertitamente gli assistenti vocali.

I ricercatori della Germania Ruhr-Universität Bochum e del Bochum Max Planck Institute, rivelano che Siri può essere inavvertitamente attivato da altri comandi, tra cui “A city“, “Hey Jerry” e altro ancora, rivelano

Siri non è l’unico assistente virtuale che si attiva con falsi trigger. Lo studio ha compilato un elenco di oltre 1.000 parole che possono attivare accidentalmente diversi assistenti virtuali.Oltre a Siri, anche Alexa di Amazon, Google Assistant, Microsoft Cortana e altri si attivano erroneamente semplicemente ascoltando alcuni film o programmi TV.

Alexa, ad esempio, si attiva con le parole “unacceptable” ed “election”, mentre Google Assistant può essere attivato con il comando “OK, cool”.

La dottoressa Kolossa, ha dichiarato:

“I dispositivi sono programmati intenzionalmente per essere un pò più tolleranti nel ricevere i comandi, in modo da poter comprendere al meglio gli umani. Pertanto, è più probabile che si avviino una volta in più anziché per niente.”

Dal punto di vista della privacy, il problema con questo tipo di parole di risveglio accidentali è che può comportare l’invio dell’audio a produttori di assistenti intelligenti quando non previsto dagli utenti.

“Dal punto di vista della privacy, i falsi trigger sono ovviamente allarmanti, perché a volte le conversazioni private possono essere ascoltate da estranei”, ha affermato Thorsten Holz, un altro ricercatore del progetto. “Da un punto di vista ingegneristico, tuttavia, questo approccio è abbastanza comprensibile, poiché i sistemi possono essere migliorati solo utilizzando tali dati. I produttori devono trovare un equilibrio tra protezione dei dati e ottimizzazione tecnica.”

Avete mai attivato Siri con un comando diverso da “Hey, Siri”? Fateci sapere nei commenti qui sotto!

Utilizziamo Link di Affiliazione Amazon che generano commissioni. Scopri cosa significa.

Se hai trovato interessante questo articolo, condividilo e fallo leggere anche ai tuoi amici:

Lascia un commento

Back to top button

Stai utilizzando un AdBlocker


iSpazio è un portale gratuito, supportato da Pubblicità. Non faremo mai pagare i nostri utenti per leggere le Notizie.

Le pubblicità su questo Blog non sono mai state di tipo invasivo e sono davvero poche, posizionate in maniera tale da non arrecare disturbo. Qui NON TROVERAI MAI Pubblicità Video, Pubblicità con riproduzione automatica oppure Pubblicità che si sovrappongono allo schermo!

Per tutti questi motivi, ti invitiamo a disattivare il tuo AdBlocker soltanto su questo sito per continuare la navigazione. Grazie di cuore!