Notizie

Il CEO di Epic Games definisce l’App Store un “monopolio assoluto”

Durante un'intervista, il CEO di Epic Games critica la politiche dell'App Store, con particolare riferimento alla commissione del 30% che la società trattiene dagli acquisti.

Il CEO di Epic Games, Tim Sweeney, ha definito l’App Store come un “monopolio assoluto” che ha paralizzato l’ecosistema.

Dal rapporto della CNBC :

Tim Sweeney, CEO di Epic Games, durante un’intervista con la CNBC, ha affermato che l’App Store di Apple è un “monopolio assoluto” e che il controllo di Google su Android  soffoca i negozi concorrenti” .

“Apple ha bloccato e paralizzato l’ecosistema inventando un monopolio assoluto sulla distribuzione e monetizzazione del software”

Sweeney è stato anche molto critico nei confronti di Google, affermando che anche quest’ultima “soffoca” i negozi della concorrenza sulla sua piattaforma.

Il rapporto rileva che una delle maggiori lamentele di Sweeney è la commissione del 30% di Apple e Google, che le società trattengono dalle vendite di app e acquisti in-app. Sweeney ha continuato:

“Se ogni sviluppatore potesse accettare i propri pagamenti ed evitare la tassa del 30% di Apple e Google, potremmo trasferire i risparmi a tutti i nostri consumatori e i giocatori otterrebbero un affare migliore sugli articoli.”

All’inizio di questa settimana, Apple ha pubblicato uno studio nel quale mostra che la commissione del 30% dell’App Store viene applicata anche da molti altri concorrenti. Questa commissione, sarà probabilmente al centro dell’udienza antitrust nella quale testimonierà Tim Cook.

Utilizziamo Link di Affiliazione Amazon che generano commissioni. Scopri cosa significa.

Se hai trovato interessante questo articolo, condividilo e fallo leggere anche ai tuoi amici:

Lascia un commento

Back to top button