PUBBLICITÀ
Curiosità

Apple, senza preavviso, revoca i certificati di alcune app per Mac rendendole inutilizzabili [Aggiornamento]

Secondo un nuovo rapporto, la società ha revocato i certificati di tutte le app Mac di uno sviluppatore senza preavviso, rendendo impossibile per gli utenti utilizzarle.

Mentre Apple continua ad affrontare polemiche sulle politiche e commissioni dell’App Store, lo sviluppatore di software, Charlie Monroe, ha dichiarato che la società “ha ucciso” tutte le sue app senza preavviso. Tutte le sue app sono disponibili sull’App Store, ma queste non funzionano più.

“Questa mattina, mi sono svegliato ed ho trovato la casella di posta piena di messaggi di utenti che riscontravano problemi con le mie app”, ha dichiarato Monroe in un messaggio ad AppleInsider . “Esaminando il caso, ho scoperto che Apple ha revocato i miei certificati di distribuzione, che generalmente non fanno funzionare le app da remoto.”

“Quando accedo al mio account sviluppatore, mi chiede di iscrivermi al programma per sviluppatori Apple nonostante io ne faccia già parte.”, ha continuato, “Sembra che, non solo la società abbia revocato i certificati delle mie app, ma mi abbia anche cancellato dal programma.”

Lo sviluppatore, afferma che non vi è stato alcun preavviso, né alcuna spiegazione da parte di Apple da allora.

“Nessuno mi ha scritto, nessuno mi ha chiamato, nessuno mi ha avvertito prima della revoca del certificato.”

Monroe afferma di aver provato tutti i modi disponibili per gli sviluppatori di contattare Apple, ma che nessuno ha funzionato, incluso il supporto telefonico che dovrebbe essere il più rapido.

Da macOS Catalina in poi, Apple ha implementato un nuovo processo di sicurezza che richiede la autenticazione di tutte le app. L’obiettivo, è quello di rendere più difficile l’installazione di malware su un Mac.

“Le app per Mac, i pacchetti di installazione e le estensioni del kernel firmate con l’ID sviluppatore devono anche essere autenticate da Apple per funzionare su macOS Catalina”, ha dichiarato Apple in un annuncio sul miglioramento della sua funzionalità di sicurezza di Gatekeeper. “Ciò contribuirà a dare agli utenti una maggiore sicurezza che il software che scaricano ed eseguono, indipendentemente da dove lo ottengano, non è un malware mostrando un’interfaccia Gatekeeper più snella”.

Apple può revocare tali certificati in qualsiasi momento, come sembra aver fatto nel caso di Charlie Monroe.

Aggiornamento: Attraverso un tweet, Monroe riferisce che Apple ha riattivato il suo account sviluppatore e riapprovato tutti i certificati delle sue app.

Utilizziamo Link di Affiliazione Amazon che generano commissioni. Cosa significa?

Se hai trovato interessante questo articolo, condividilo e fallo leggere anche ai tuoi amici:

Lascia un commento

Back to top button