AppleNotizie

Phil Schiller va in pensione: diventa un “Apple Fellow” e al suo posto sale Greg Joswiak

Come nuovo Apple Fellow, Phil Schiller continuerà a guidare l'App Store e gli Eventi Apple, con Greg Joswiak che diventa il vicepresidente senior del Worldwide Marketing.

PUBBLICITÀ

Contenuto bloccato. Devi accettare i cookies per visualizzare questo contenuto.

Oggi è una giornata ricca di annunci importanti da parte di Apple, oltre ai nuovi iMac e alla beta 4 di iOS 14, l’azienda ha appena fatto sapere che Phil Schiller cambia ruolo all’interno dell’azienda passando da vicepresidente del reparto marketing ad “Apple Fellow”, una nuova posizione che letteralmente significa “compagno di Apple”.

PUBBLICITÀ

Contenuto bloccato. Devi accettare i cookies per visualizzare questo contenuto.


La carriera di Phil Schiller è iniziata nel 1987 ed è stata molto ricca ed interessante. Con la nuova posizione continuerà a guidare l’App Store e sarà ancora presente durante i keynote degli eventi Apple, tutti gli altri compiti invece sono stati riassegnati a Greg Joswiak che da oggi è a tutti gli effetti il nuovo vicepresidente del product marketing Apple a livello mondiale.

Phil Schiller d’ora in avanti farà riferimento soltanto a Tim Cook al quale comunicherà tutte le strategie, i miglioramenti e le modalità per promuovere al meglio l’App Store fino a quando lo riterrà opportuno. E’ proprio in questo senso che si esprime al meglio la sua posizione come Apple Fellow (“amico di Apple”). Più che un lavoro per lui sarà una sorta di hobby che sarà comunque retribuito attraverso ricompense sul piano azionario ed altri contributi straordinari. Altri Apple Fellows del passato sono: Bill Atkinson, Steve Capps, Guy Kawasaki, Rich Page e naturalmente Steve Wozniak.

“Phil ha contribuito a rendere Apple la società che è oggi e i suoi contributi sono ampi, vasti e profondi. In questo nuovo ruolo continuerà a fornire l’incredibile partnership di pensiero e la guida che hanno definito i suoi decenni in Apple”, ha affermato Tim Cook, CEO di Apple.

“I molti anni di leadership di Joswiak nell’organizzazione di Product Marketing lo rendono perfettamente adatto a questo nuovo ruolo e garantirà una transizione senza soluzione di continuità in un momento in cui il team è impegnato in un lavoro così importante ed entusiasmante. Sono entusiasta che l’intero team esecutivo trarrà beneficio dalla sua collaborazione, idee ed energia.”

Ecco la dichiarazione di Schiller:

Per me lavorare in Apple è stato un sogno divenuto realtà. Ho lavorato su così tanti prodotti che amo, con tutti questi grandi amici. Steve, Tim e tanti altri. Ho iniziato in Apple a 27 anni, quest’anno ne ho compiuti 60 ed è tempo di alcuni cambiamenti pianificati nella mia vita. Continuerò a lavorare qui finchè avranno bisogno di me, ma adesso voglio passare anche un pò di tempo in più con la mia famiglia, i miei amici e concentrarmi su alcuni progetti personali a cui tengo profondamente.

Se hai trovato interessante questo articolo, condividilo e fallo leggere anche ai tuoi amici:

Lascia un commento

Back to top button

Stai utilizzando un AdBlocker


iSpazio è un portale gratuito, supportato da Pubblicità. Non faremo mai pagare i nostri utenti per leggere le Notizie.

Le pubblicità su questo Blog non sono mai state di tipo invasivo e sono davvero poche, posizionate in maniera tale da non arrecare disturbo. Qui NON TROVERAI MAI Pubblicità Video, Pubblicità con riproduzione automatica oppure Pubblicità che si sovrappongono allo schermo!

Per tutti questi motivi, ti invitiamo a disattivare il tuo AdBlocker soltanto su questo sito per continuare la navigazione. Grazie di cuore!

Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.