Curiosità

Se WeChat verrà bannato, le spedizioni di iPhone diminuiranno del 30% [Aggiornamento]

Secondo una nuova nota di ricerca dell'affidabile analista, Se Apple rimuoverà WeChat dall'App Store, le spedizioni di iPhone in Cina diminuiranno del 30%.

PUBBLICITÀ

Contenuto bloccato. Devi accettare i cookies per visualizzare questo contenuto.

Secondo una nuova nota di ricerca dell’analista Ming-Chi Kuo, nella peggiore delle ipotesi, le spedizioni annuali di iPhone in Cina potrebbero diminuire del 25-30% nel caso un cui Apple sarà costretta a rimuovere WeChat dai suoi App Store in tutto il mondo. La rimozione, potrebbe avvenire a causa di un recente ordine esecutivo che mira a vietare le transazioni statunitensi con WeChat e la sua società madre Tencent.

PUBBLICITÀ

Contenuto bloccato. Devi accettare i cookies per visualizzare questo contenuto.


Kuo, delinea scenari ottimistici e pessimistici a seconda se Apple sarà tenuta a rimuovere WeChat solo dall’App Store negli Stati Uniti o se il divieto si dovesse applicare in tutti i paesi.

WeChat è estremamente popolare tra gli utenti di dispositivi mobili cinesi, essenzialmente funziona come una propria piattaforma su iOS e Android per molti utenti, e Kuo sostiene che un divieto mondiale di WeChat sarebbe devastante a causa delle dimensioni del mercato cinese.

Poiché WeChat è diventata una necessità quotidiana in Cina, integrando funzioni come messaggistica, pagamento, e-commerce, social networking, lettura di notizie e produttività, riteniamo che le spedizioni di prodotti hardware di Apple nel mercato cinese diminuiranno in modo significativo. Stimiamo che le spedizioni annuali di iPhone subiranno una revisione al ribasso del 25-30% e le spedizioni annuali di altri dispositivi hardware Apple, inclusi AirPods , iPad , Apple Watch e Mac, saranno ridotte del 15-25%.

Nel suo scenario ottimistico in cui WeChat viene rimosso solo dall’App Store degli Stati Uniti, Kuo prevede che le spedizioni di iPhone diminuiranno del 3-6%, mentre le spedizioni di altri prodotti registreranno un calo 3%.

Apple non suddivide le sue spedizioni di iPhone per regione, ma nel complesso, la Grande Cina ha rappresentato poco più del 15% delle entrate totali della società durante il trimestre di Giugno, rendendola una parte significativa del business dell’azienda.

Kuo consiglia agli investitori di ridurre le loro partecipazioni in azioni di società della catena di approvvigionamento di Apple come LG Innotek e Genius Electronic Optical a causa dei rischi di un divieto di WeChat. Tuttavia, resta da vedere cosa accadrà poiché i divieti stabiliti nell’ordinanza esecutiva non entreranno in vigore fino al 20 settembre. Di conseguenza, c’è ancora tempo per chiarire, modificare o annullare l’ordine.

PUBBLICITÀ

Contenuto bloccato. Devi accettare i cookies per visualizzare questo contenuto.


Aggiornamento: Kuo ha informato che il calo del 30% delle spedizioni è riferito alle spedizioni in tutto il mondo.

Se hai trovato interessante questo articolo, condividilo e fallo leggere anche ai tuoi amici:

Lascia un commento

Back to top button

Stai utilizzando un AdBlocker


iSpazio è un portale gratuito, supportato da Pubblicità. Non faremo mai pagare i nostri utenti per leggere le Notizie.

Le pubblicità su questo Blog non sono mai state di tipo invasivo e sono davvero poche, posizionate in maniera tale da non arrecare disturbo. Qui NON TROVERAI MAI Pubblicità Video, Pubblicità con riproduzione automatica oppure Pubblicità che si sovrappongono allo schermo!

Per tutti questi motivi, ti invitiamo a disattivare il tuo AdBlocker soltanto su questo sito per continuare la navigazione. Grazie di cuore!

Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.