iPod

L’iPod nano di settima generazione entrerà a far parte della lista dei prodotti vintage

I possessori di prodotti iPhone, iPad, iPod o Mac possono richiedere assistenza e parti di ricambio a Apple o agli Apple Service Provider per i cinque anni successivi all'interruzione della vendita del prodotto oppure per un periodo più lungo laddove previsto dalla legge.

Alla fine del mese, Apple aggiungerà l’iPod nano di settima generazione alla sua lista di prodotti vintage e obsoleti, contrassegnando ufficialmente l’ultimo modello di iPod dell’iconica linea nano come “vintage“.

Si definiscono vintage i prodotti di cui è stata interrotta la vendita più di cinque ma meno di sette anni fa. I prodotti Mac, iPhone, iPad, iPod e Apple TV vintage continuano a ricevere assistenza hardware dagli Apple Service Provider, inclusi gli Apple Store, in base alla disponibilità dell’inventario o secondo quanto previsto dalla legge.

Apple ha lanciato una versione aggiornata dell’iPod nano di settima generazione a metà del 2015, e quello è stato l’ultimo iPod nano rilasciato. Ora che il dispositivo ha cinque anni, viene aggiunto alla lista vintage.

Il primo iPod nano, lanciato nel settembre 2005, ha subito diverse riprogettazioni nel corso della sua vita. Il primo modello di iPod nano era simile nel design ad un iPod standard ma con una forma più sottile.

Nella seconda generazione, Apple ha ridotto le dimensioni e introdotto colori luminosi in alluminio, ma ha offerto un design simile al primo modello di iPod nano.

L’iPod nano di terza generazione era popolarmente noto come “nano fatty” per il suo design tozzo e largo, ed è stata la prima significativa modifica del design che Apple ha apportato alla linea nano.

Con l’iPod nano di quarta generazione, Apple ha nuovamente ridotto le dimensioni e abbandonato l’ampio design dei modelli di terza generazione, ed il design della quinta generazione era sostanzialmente identico.

Un altro importante cambiamento di design è arrivato con l’iPod nano di sesta generazione nel 2010, con Apple che ha eliminato l’iconica ghiera cliccabile a favore di un design a tutto schermo che assomigliava molto all’Apple Watch.

L’iPod nano di settima generazione, l’ultimo modello introdotto, è stato rilasciato nell’Ottobre 2012 con un display multi-touch in stile iPod touch e un pulsante Home, e le linee di prodotti nano e touch erano in definitiva così simili che Apple decise di eliminare l’iPod nano.

Apple ha aggiornato l’iPod nano di settima generazione nel 2015 per aggiungere nuovi colori, ma non ha modificato il design,. L’iPod nano è stato interrotto insieme all’iPod shuffle a metà del 2017.

Sebbene i dispositivi nell’elenco vintage siano in grado di ricevere assistenza hardware da Apple e dai fornitori di servizi della società, è soggetto alla disponibilità di componenti di riparazione e ove richiesto dalla legge.

Apple ha in programma di aggiungere ufficialmente l’iPod nano di settima generazione all’elenco Vintage e Obsoleti il 30 Settembre, insieme all’iPod touch di quinta generazione, originariamente rilasciato l’11 Ottobre 2012.

Utilizziamo Link di Affiliazione Amazon che generano commissioni. Scopri cosa significa.

Se hai trovato interessante questo articolo, condividilo e fallo leggere anche ai tuoi amici:

Lascia un commento

Back to top button