Apple Watch

Apple contribuisce alla ricerca: con Apple Watch si studiano asma, insufficienza cardiaca e problemi respiratori

Lo smartwatch del gigante di Cupertino sarà utilizzato per raccogliere dati su problematiche ampiamente diffuse. Su Apple Watch Series 6 debutta la nuova app Livelli O₂.

PUBBLICITÀ

Contenuto bloccato. Devi accettare i cookies per visualizzare questo contenuto.

Apple Watch è il più valido degli alleati quando si parla di attività fisica e di salute, e questo Apple lo sa bene. Non a caso all’evento Time Flies del 15 settembre è stato annunciato il debutto di tre nuovi studi clinici, condotti in collaborazione con team di ricercatori specializzati. L’attenzione è rivolta ad asma, insufficienza cardiaca e problemi respiratori.

PUBBLICITÀ

Contenuto bloccato. Devi accettare i cookies per visualizzare questo contenuto.


L’obiettivo degli studi è quello di capire in che modo il livello di saturazione di ossigeno nel sangue – valore chiave per le informazioni su respirazione e circolazione – possa essere sfruttato in future funzionalità legate alla salute. Lo strumento per questa preziosa raccolta di dati è ovviamente il nuovo Apple Watch Series 6, che nel suo pacchetto di applicazioni vanta anche la nuova Livelli O₂.

Il livello di ossigeno nel sangue è un indicatore basilare del tuo benessere generale. Ti aiuta a capire quanto ossigeno riceve il tuo corpo e se lo assorbe come dovrebbe. Apple Watch Series 6 ha un nuovo sensore e una nuova app che ti permettono di controllare i tuoi livelli di ossigeno nel sangue tutte le volte che vuoi, oltre a effettuare periodicamente delle misurazioni in background, giorno e notte.

Apple Watch Series 6

Studi ed iniziative

Ponendo sotto la lente d’ingrandimento l’asma, ll gigante di Cupertino ha stretto una partnership con la University of California e Anthem. Per lo studio delle insufficienze cardiache Apple collaborerà invece con il Ted Rogers Centre for Heart Research e il Peter Munk Cardiac Centre dell’University Health Network. Infine, per quanto riguarda i problemi respiratori – tra cui quelli legati al COVID-19 -, la scelta è ricaduta sui ricercatori del Seattle Flu Study e della University of Washington School of Medicine.

LumiHealth è invece il nome di un’iniziativa nata dall’accordo tra Apple e il governo di Singapore con lo scopo di promuovere uno stile di vita sano grazie all’utilizzo di dispositivi tecnologici, come appunto Apple Watch.

Contenuto bloccato. Devi accettare i cookies per visualizzare questo contenuto.

Se hai trovato interessante questo articolo, condividilo e fallo leggere anche ai tuoi amici:

Lascia un commento

Back to top button

Stai utilizzando un AdBlocker


iSpazio è un portale gratuito, supportato da Pubblicità. Non faremo mai pagare i nostri utenti per leggere le Notizie.

Le pubblicità su questo Blog non sono mai state di tipo invasivo e sono davvero poche, posizionate in maniera tale da non arrecare disturbo. Qui NON TROVERAI MAI Pubblicità Video, Pubblicità con riproduzione automatica oppure Pubblicità che si sovrappongono allo schermo!

Per tutti questi motivi, ti invitiamo a disattivare il tuo AdBlocker soltanto su questo sito per continuare la navigazione. Grazie di cuore!

Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.