Notizie

Tim Cook parla di indagini antitrust e molto altro in un’intervista [Video]

Il CEO di Apple, Tim Cook, ha partecipato ad un'intervista nell'ambito dell'Atlantic Festival, dove ha discusso una serie di argomenti, dal cambiamento climatico al lavoro a distanza e ai problemi antitrust dell'azienda.

Tim Cook è stato ospite del The Atlantic Festival dove ha discusso di privacy, questioni antitrust, lavoro a distanza e molto altro.

Sul tema delle indagini antitrust statunitensi in corso su Apple, Google, Facebook e Amazon, Cook ha affermato che “le grandi aziende meritano un controllo”, qualcosa di “giusto ma importante” per il governo americano. Ha aggiunto che “non ha alcun problema” con le indagini su Apple e spera che le persone alla fine ascolteranno la storia della società e si renderanno conto che non è un monopolio.

Penso che le grandi aziende meritino un controllo. E penso che non sia solo giusto ma importante per il sistema che abbiamo in America. E quindi non ho alcun problema se Apple viene controllata dalle autorità. La mia speranza è che quando le persone avranno ascoltato la nostra storia, diventerà loro evidente come lo è per noi che non abbiamo il monopolio.

Siamo in mercati molto, molto competitivi come smartphone, smartwatch, tablet e personal computer. Questi settori sono estremamente competitivi. Sono fondamentalmente lotte di strada per la quota di mercato. Lo scopo della nostra strategia di base come azienda è di ottenere il meglio, non il massimo … quella strategia di base non produrrà mai un monopolio.

Facciamo sempre ciò che riteniamo giusto e ci comportiamo con la massima integrità e professionalità.

Per quanto riguarda il passaggio al lavoro da casa per molti dipendenti Apple, Cook ha detto che “non è come stare insieme fisicamente” e che non vede l’ora che “tutti possano tornare”, confermando che Apple non sarà una di quelle aziende che consentirà ai dipendenti di lavorare da casa a lungo termine.

Tim Cook

Cook, tuttavia, ha dichiarato che “alcune cose” funzionano davvero bene virtualmente, e quindi le cose non torneranno esattamente come erano.

In tutta franchezza, non è come stare insieme fisicamente. E quindi non vedo l’ora che tutti possano tornare in ufficio. Non credo però che sarà la stessa cosa, perché abbiamo scoperto che ci sono alcune cose che funzionano davvero molto bene virtualmente. Ma cose come la creatività e la serendipità, queste cose, dipendono dal fatto che le persone si incontrino nel corso della giornata. Abbiamo progettato il nostro intero ufficio in modo tale che ci siano aree comuni in cui le persone si riuniscono e parlano di diversi argomenti. E non possiamo programmare questi incontri.

Di seguito, l’intervista completa di Cook, che approfondisce anche l’opinione di Apple su come gli Stati Uniti hanno risposto a COVID-19, ai cambiamenti climatici e agli incendi della California, alla privacy, alla politica internazionale, ai suoi piani futuri e altro ancora:

Se hai trovato interessante questo articolo, condividilo e fallo leggere anche ai tuoi amici:

Lascia un commento

Back to top button

Stai utilizzando un AdBlocker


iSpazio è un portale gratuito, supportato da Pubblicità. Non faremo mai pagare i nostri utenti per leggere le Notizie.

Le pubblicità su questo Blog non sono mai state di tipo invasivo e sono davvero poche, posizionate in maniera tale da non arrecare disturbo. Qui NON TROVERAI MAI Pubblicità Video, Pubblicità con riproduzione automatica oppure Pubblicità che si sovrappongono allo schermo!

Per tutti questi motivi, ti invitiamo a disattivare il tuo AdBlocker soltanto su questo sito per continuare la navigazione. Grazie di cuore!