Apple Music

Apple Music, Spotify e altri servizi contengono musica razzista e antisemita

Molte piattaforme di streaming musicale presentano contenuti razzisti, omofobi e antisemiti.

Da una nuova indagine della BBC sullo streaming musicale è emerso che tutti i principali servizi, inclusa Apple Music, presentano contenuti razzisti, antisemiti e omofobi.

L’emittente nazionale del Regno Unito ha scoperto contenuti razzisti su Apple Music, Spotify, Deezer e YouTube. BBC News afferma di aver trovato molti brani dedicati al potere bianco con estratti dei discorsi di Hitler.

Secondo BBC News, Apple ha prontamente rimosso il materiale incriminato sul suo servizio di streaming musicale e avviato un’indagine interna.

Apple Music

Apple ha anche dichiarato alla BBC di mantenere “forti linee guida editoriali che vietano ai distributori e ai proprietari dei diritti di inviare contenuti come questo”.

Anche Spotify ha rilasciato una dichiarazione in cui afferma che “proibisce i contenuti che sostengono o incitano all’odio o alla violenza contro un gruppo o un individuo in base alle caratteristiche (razza, religione, ecc.)”.

Utilizziamo Link di Affiliazione Amazon che generano commissioni. Scopri cosa significa.

Se hai trovato interessante questo articolo, condividilo e fallo leggere anche ai tuoi amici:

Lascia un commento

Back to top button

Stai utilizzando un AdBlocker


iSpazio è un portale gratuito, supportato da Pubblicità. Non faremo mai pagare i nostri utenti per leggere le Notizie.

Le pubblicità su questo Blog non sono mai state di tipo invasivo e sono davvero poche, posizionate in maniera tale da non arrecare disturbo. Qui NON TROVERAI MAI Pubblicità Video, Pubblicità con riproduzione automatica oppure Pubblicità che si sovrappongono allo schermo!

Per tutti questi motivi, ti invitiamo a disattivare il tuo AdBlocker soltanto su questo sito per continuare la navigazione. Grazie di cuore!