Rumors

Apple all-in One, in arrivo un nuovo abbonamento hardware e software? [Rumor]

Secondo alcuni analisti, presto Apple potrebbe lanciare un nuovo abbonamento, chiamato all-in one, che combinerà hardware e software.

Secondo gli analisti di Loup Ventures, Apple si sta preparando a lanciare una sottoscrizione combinata di hardware e software.

Il rapporto si basa su una serie di tendenze del settore, dati aggregati e infrastrutture esistenti, secondo cui Apple è in una posizione privilegiata per lanciare un abbonamento hardware e software all-in one.

Analogamente al programma di aggiornamento dell’iPhone, riteniamo che, nel tempo, la deliziosa esperienza di permuta dell’hardware per Mac, iPad e Watch si evolverà in offerte di abbonamento hardware per questi dispositivi. Alla fine, immaginiamo che la società fonda le sue offerte di servizi, insieme agli abbonamenti hardware, per creare un pacchetto a 360°. Pensa a questo come al pagamento di una tariffa mensile ad Apple per la maggior parte delle tue esigenze tecnologiche.

Gli analisti si basano in parte sulle tendenze macro del settore, tra cui “una trasformazione digitale in corso” e “il cambiamento delle preferenze di acquisto dei consumatori”. Ciò è supportato dal fatto che Apple è l’unica azienda in grado di creare un tale abbonamento, data la sua logistica di servizio e manutenzione, nonché la sua integrazione hardware e software unica.

Offrire un abbonamento hardware e software combinato consentirebbe ad Apple di aumentare notevolmente le entrate e la visibilità. Inoltre, Loops Venture afferma che la domanda dei consumatori per un abbonamento del genere potrebbe essere molto alta.

Si vocifera che il programma di permuta iPhone, AppleCare, Apple One e il programma di aggiornamento iPhone siano elementi fondamentali nel viaggio verso il lancio di un abbonamento hardware e software combinato. L’infrastruttura per un tale schema sembra essere attiva attraverso questi servizi.

Infine, il rapporto rileva che rivali come Google e Samsung faranno fatica a competere con un potenziale abbonamento Apple all-in-one. I dispositivi Google, ad esempio, perdono rapidamente il loro valore, rendendo il mercato della permuta molto meno fattibile. Samsung, d’altra parte, ha una scarsa integrazione hardware e software, quindi, sebbene possa offrire abbonamenti hardware, non sarebbe in grado di creare un pacchetto attraente che includa servizi software integrati.

Utilizziamo Link di Affiliazione Amazon che generano commissioni. Scopri cosa significa.

Se hai trovato interessante questo articolo, condividilo e fallo leggere anche ai tuoi amici:

Lascia un commento

Back to top button

Stai utilizzando un AdBlocker


iSpazio è un portale gratuito, supportato da Pubblicità. Non faremo mai pagare i nostri utenti per leggere le Notizie.

Le pubblicità su questo Blog non sono mai state di tipo invasivo e sono davvero poche, posizionate in maniera tale da non arrecare disturbo. Qui NON TROVERAI MAI Pubblicità Video, Pubblicità con riproduzione automatica oppure Pubblicità che si sovrappongono allo schermo!

Per tutti questi motivi, ti invitiamo a disattivare il tuo AdBlocker soltanto su questo sito per continuare la navigazione. Grazie di cuore!